Crea sito

Rose del deserto ( biscotti con corn flakes )

Ingredienti :

200 g di farina 00
150 g di burro (a temperatura ambiente)
100 g di zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
200 g di uvetta
Corn flakes

Preparazione :

Per iniziare, ho messo in ammollo l’uvetta in una ciotola con l`acqua.

Poi ho montato a crema, il burro e lo zucchero per poi aggiungerci le uova, ed ho amalgamato gli ingredienti.

In un altro recipiente ho mescolato farina e lievito, e dopo li ho uniti poco alla volta al composto di uova e burro.

Per finire, ho aggiunto l’uvetta ammorbidita.

Con l’aiuto di due cucchiai, ho fatto delle palline con l’impasto, che ho ben ricoperto con i corn flakes.

Ho disposto i biscotti su una teglia con la carta da forno, e cotto a 180° per 15 minuti…

Poi li ho sfornati, e lasciati raffreddare.

Risultati immagini per biscotti con corn flakes e uvetta

PENNE SAINT-TROPEZ

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di penne rigate

3 cipolle

5 cucchiai di olio

burro

brodo

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 bicchiere di panna

50 gr di Emmenthal

50 gr di formaggio grana

sale q.b

pepe q.b

Come si prepara:

Sbucciate le cipolle ed affettatele al velo; mettete in una padella (che possa poi contenere la pasta)l’olio e una noce di burro; fate scaldare il condimento e unite le cipolle, lasciandole appassire a fiamma bassa e a recipiente coperto fino a che saranno ridotte quasi in crema. Unite allo scopo, qualche cucchiaio di brodo. Dopo circa 20 minuti, salate, pepate e aggiungete il concentrato di pomodoro diluito con un mestolo di brodo. Fate cuocere piano ancora per 10 minuti. Intanto avrete provveduto a buttare la pasta nell’acqua bollente salata; scolatela al dente, rovesciatela nel sugo, unite la panna e i formaggi grattugiati; mescolate e servite.

Spaghetti con peperoncini verdi e pomodorini

 

INGREDIENTI per 4 persone

320 gr di spaghetti), 500 gr di peperoncini verdi (privati del picciolo e ben lavati), una ventina di pomodorini ciliegino (o datterino), olio extravergine oliva qb, uno spicchio d’aglio, sale qb, qualche foglia basilico.

PREPARAZIONE:

Fate soffriggere lo spicchio d’aglio in una padella alta e capiente (una saltapasta) con un filo d’olio. Aggiungete i peperoncini verdi e fate rosolare lentamente per un paio di minuti. Nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli a metà. Aggiungete, quindi, anche i pomodori nel tegame, salate e aggiungete qualche foglia di basilico sminuzzata.

Fate cuocere a fuoco medio per una ventina di minuti o finché i peperoncini non saranno cotti al punto giusto. Se ce ne fosse necessità, in cottura aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Intanto cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata, scolatela al dente e trasferitela nella padella  con i peperoncini. Fate saltare per un minuto a fiamma viva. Servite ben caldo.

NOTE:

 

Se lo preferite, potete privare i peperoncini dei semini interni prima di cucinarli, praticando un’incisione in verticale e raschiando l’interno con un coltello. La quantità di peperoncini da utilizzare è indicativa. Con questa dose la pasta avrà abbondante condimento.

 

 

 

Spaghetti alla fine del mondo di A. Moroni

Ingredienti

  • 350 g spaghetti, 2 carciofi, funghi porcini secchi, 1 cipolla bianca, 2 scatolette di tonno, 1 peperone rosso, pomodoro, prezzemolo, ricotta dura affumicata

Procedimento

In una padella, scaldiamo un filo d’olio e mettiamo a soffriggere la cipolla affettata finemente. Puliamo i carciofi e li tagliamo a fettine sottili, quindi li immergiamo in acqua e limone. Scoliamo ed uniamo al soffritto di cipolla. Allunghiamo con un mestolo d’acqua calda. Aggiungiamo anche il peperone rosso tagliato a listarelle sottili. Copriamo e lasciamo appassire. Tritiamo i funghi porcini secchi rinvenuti in acqua tiepida e li uniamo al resto. Quando il tutto si è un po’ ammorbidito, saliamo, pepiamo ed aggiungiamo il pomodoro. Mescoliamo e lasciamo cuocere, coperto. A fine cottura, aggiungiamo il tonno sgocciolato.

Cuociamo gli spaghetti in acqua bollente e salata. Scoliamo al dente ed uniamo al condimento, in padella. Mescoliamo, spolveriamo con il prezzemolo tritato e completiamo la cottura della pasta. Serviamo con una grattugiata di ricotta dura affumicata.

QUADROTTI RICOTTA E LIMONE

Ingredienti quadrotti ricotta e limone, ricette dolci facili_ per la base 90 g di burro freddo, 110 g di farina, 15 g di zucchero a velo, 1 cucchiaio d’acqua fredda – Per il ripieno 220 g di ricotta vaccina, 150 g di zucchero semolato, 4 uova, 3 cucchiai di farina, scorza di 1 limone bio, 100 ml di succo di limone, mezza bacca di vaniglia  – Inoltre zucchero a velo

Preparazione quadrotti ricotta e limone,ricette dolci facili: nel mixer versiamo il burro freddo a cubetti con lo zucchero e la farina, otteniamo un impasto di briciole.

Nel mixer in funzione aggiungiamo l’acqua e lavoriamo fino ad avere un impasto omogeneo facile da lavorare a mano.

Stendiamo l’impasto con il mattarello e disponiamo all’interno di una teglia quadrata da 21×21 cm. Imburriamo e ricopriamo con la carta forno. Mettiamo il tutto i frigo per 30 minuti poi togliamo dal frigo e bucherelliamo con i rebbi della forchetta. Mettiamo in forno a 180 gradi per 20-25 minuti, si deve dorare. Sforniamo e facciamo raffreddare del tutto. Passiamo al ripieno: lavoriamo la ricotta e otteniamo una crema, uniamo le uova una alla volta, sbattiamo con le fruste. Aggiungiamo lo zucchero, la vaniglia, la farina setacciata, la scorza di limone grattugiata, il succo di limone, otteniamo una crema non troppo densa. Versiamo la crema sulla base cotta, mettiamo in forno a 180 gradi per 30 minuti, si deve rassodare. Facciamo raffreddare e mettiamo 2 ore in frigo. Tagliamo a quadrotti e serviamo completando con lo zucchero a velo.

100 sughi facili per condire la pasta e risparmiare

 

 

MELANZANE ALLA PULLASTIELLO

Ingredienti per 12/15 pezzi:

  • 3 melanzane lunghe (possibilmente diritte)
  • 2 uova
  • 300 g di mozzarella (o fiordilatte o provola)
  • farina
  • 100 g di pancetta o di salame (in alternativa prosciutto cotto)
  • parmigiano o pecorino grattugiato
  • olio di arachidi per friggere

Procedimento:

Sbucciare le melanzane, tagliarle a fette nel verso della lunghezza e lasciarle spurgare sotto sale. Friggere le melanzane in abbondante olio bollente e asciugarle bene con carta assorbente.

Tagliare il fiordilatte o la mozzarella a fette, mettere una fetta di mozzarella su una melanzana, aggiungere la pancetta (o il salame) chiudere la melanzana con un’altra fetta (o in alternativa su se stessa, ma in modo che il ripieno sia al centro dell’involtino) e  infarinare bene.

In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e un paio di cucchiai di formaggio grattugiato, passare le melanzane nell’uovo e friggerle in olio bollente. Farle dorare da entrambi i lati e adagiarle su un foglio di carta assorbente.

Seppie in gratin con patate

Ingredienti:
1 kg seppie medie (io avevo 800 gr di seppie piccole)
4 patate grandi (io 2 medie)
una manciata di pinoli
3 fette di pancarrè (io ho utilizzato il pane secco grattugiato fine, circa 4-5 cucchiai)
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato a piacere (circa un cucchiaio e mezzo/due)
1 spicchio di aglio tritato
un cucchiaio di scorza di limone bio grattugiata
olio extrv, sale e pepe.

Pelate le patate ed affettatele sottili, circa 3 mm, quindi vanno sbollentate per 3 minuti in acqua bollente salata.
Pulite le seppie e separate le sacche dai ciuffi.
Tritate i pinoli con lo spicchio di aglio, quindi uniteli insieme al pane tritato al mixer o grattugiato (a seconda di ciò che usate), al parmigiano grattugiato, alla scorza di limone ed al prezzemolo tritato.
Mettete le fette di patate leggermente sovrapposte in una pirofila unta di olio (io non l’ho unta), spolverate con il trito di pane aromatizzato a piacere, aggiusta di un poco di sale e pepe e fate un giro di olio.te
Mettete sopra le sacche delle seppie con l’incavo verso l’alto, i ciuffetti, e mettete nelle sacche un poco di composto di pane; quindi spolverate tutto con il pane rimasto, salate, pepate e condite con olio, quindi coprite con un foglio di carta alluminio e mettete in forno caldo a 200° (io ho utilizzato la funzione ventilato) per 20 minuti, poi togliete la carta e fate gratinare scoperto ancora per 10/15 minuti.
Sono deliziose!!!!!!

Involtini di melanzane

Ingredienti

Per gli involtini di melanzane

  • 750 gr grosse melanzane
  • 300 gr di carne macinata
  • 50 gr di prosciutto cotto
  • 150 gr di fiordilatte
  • 1 uovo
  • 50 gr parmigiano grattato
  • sale
  • 20 ml olio EVO
  • pepe
  • basilico

Per il sugo

  • 800 gr di pomodori misti san marzano e piccadilly
  • 100 ml olio EVO
  • 1 scalogno
  • sale

Istruzioni

  1. In una casseruola unire olio, scalogno tritato e pomodori a pezzi. Mettere sul fuoco e cuocere per mezz’ora, salando a metà cottura. Infine aggiungere il basilico (in quantità)
  2. Intanto mondare le melanzane lasciando la buccia, tagliarle a fette, pennellare con olio EVO e cuocere su padella grigliata.
  3. In un contenitore unire la carne macinata, l’uovo, sale, parmigiano, fiordilatte a pezzetti e prosciutto. Mischiare il tutto
  4. Al centro di ogni fetta di melanzana, mettere un po’ di impasto ed arrotolare
  5. Disporre in teglia su un fondo di sugo di pomodoro tutti gli involtini
  6. Ricoprire col restante sugo, spolverare di parmigiano ed in forno a 200° per 20 minuti.

Sanguinaccio di Carnevale


INGREDIENTI
500 ml di latte
50 grammi di amido di mais
250 grammi di zucchero
100 grammi di cioccolato fondente
60 grammi di cacao amaro
20 grammi di burro a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina
1 pizzico di cannella

PROCEDIMENTO
Iniziamo a riscaldare il latte.

A parte in una pentola misceliamo amido di mais, zucchero, cacao e vanillina (se volete aggiungete anche la cannella).

Appena il latte raggiungerà il bollore versatelo nella pentola dove avrete miscelato amido zucchero cannella e cacao.
Rimettete la pentola sul fuoco e non appena arriverà a bollore aggiungete il cioccolato tagliato a cubetti ed il burro.

Girate con l’aiuto di una frusta o di un mestolo in legno fin quando non si addenserà e avrà raggiunto la consistenza desiderata.
Servitela quando si sarà raffreddata.

Inserire qualche scaglietta di cioccolato nella crema quando questa si sarà raffreddata.

Search
Categories