Crea sito

Archive for the ‘DOLCI’ Category

Piramide di fragole e yogurt di Domenico Spadafora

INGREDIENTI PER 40 BIGNÈ
250 G DI ACQUA
100 G DI BURRO
200 G DI FARINA
5 UOVA
SALE Q.B.
1.Portare a bollore l’acqua con il burro ed il sale
2.Versare la farina e cuocere per alcuni minuti
3.Una volta cotta la farina, spostare il tutto in planetaria aggiungendo una per volta le uova.
4.Quando la pasta risulterà liscia ed omogenea con l’aiuto di un sac a poche realizzare dei piccoli bignè sulla teglia.
5.Cuocere a 170° per 15 minuti circa

INGREDIENTI PER LA CREMA DI FARCITURA E COPERTURA
400G DI LATTE FRESCO
100 G DI TUORLI
50 G DI ZUCCHERO
UNA BACCA DI VANIGLIA
LA BUCCIA DI UN LIMONE GRATTUGIATO
500 G DI YOGURT MAGRO
25 G DI GELATINA
800 G DI PANNA FRESCA
80 G DI ZUCCHERO SEMOLATO
6.Portare a bollore a bagnomaria il latte con lo zucchero i tuorli il sale e gli aromi
7.Raffreddare leggermente ed aggiungere la gelatina ammorbidita in acqua fredda
8.Aggiungere anche lo yogurt e la panna precedentemente montata con lo zucchero.
9.Dividere la crema in due ciotole, una verrà messa in freezer e servirà per la farcitura dei bignè, l’altra invece in frigo, da usare per la ricopertura dei bignè.

INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
400 G DI FRAGOLE
BOCCIOLI DI ROSE IN PASTA DI ZUCCHERO
10.Realizzare un foro alla base dei bignè,
11.Tagliare dei cubetti di fragola ed inserirli all’interno del bignè
12.Farcire con la crema riposta precedentemente in freezer, una volta farciti tutti i bignè metterli in freezer per mezz’ora
13.Scaldare leggermente l’altra parte di crema immergere i bignè freddi e poggiarli su un vassoio formando così una piramide,
14.Decorare con ciuffi di panna bianca e fragole, oppure con fiori alimentari.

piramide-760x473

PLUMCAKE CON BARRETTE KINDER

Gli ingredienti: 3 uova, 170 grammi di zucchero, 100 grammi di burro, 120 grammi di yogurt meglio se alla vaniglia, 1 cucchiaio di essenza alla vaniglia, mezza bustina di lievito per dolci, 170 grammi di farina, barrette di cioccolato secondo il nostro gusto ( una decina dovrebbero bastare)

Gli ingredienti dovrebbero andare bene per uno stampo da 33

La preparazione: montiamo le uova con lo zucchero fino a quando saranno spumose; a questo punto uniamo anche la vaniglia, lo yogurt e il burro fuso. Continuiamo a montare e poi uniamo anche la farina e il lievito. Montiamo ancora fino a quando avremo ottenuto un composto omogeneo. Imburriamo e infariniamo lo stampo, a questo punto versiamo il composto al suo interno. Mettiamo le barrette una accanto all’altra. Accendiamo il forno: 175 gradi per una quarantina di minuti. Lasciamo intiepidire e poi serviamo.

Come consiglio per evitare che le barrette scendano in basso, cosa che può succedere, possiamo usare del cioccolato che abbiamo tenuto un pò in freezer.  plumcake barrette kinder

Rotolo alle fragole e panna (Ricetta facile)

Ingredienti per la pasta biscotto:

  • 4 uova
  • 150g di zucchero
  • 40g di olio di girasole
  • 130g di farina
  • mezza bustina di lievito vanigliato 8g

Ingredienti per il ripieno:

  • 300 grammi di fragole
  • 250 ml di panna
  • succo di un limone
  • 3 cucchiai di zucchero

Prepariamo la base del rotolo alle fragole e panna:

Rompiamo le 4 uova in una ciotola e frulliamo, aggiungiamo i 150g di zucchero, 40 g di olio di girasole, continuando a frullare aggiungiamo i 130g di farina, e quando il tutto è amalgamato uniamo la mezza bustina di lievito vanigliato.

A questo punto abbiamo ottenuto una pastella abbastanza liquida. Prepariamo la placca da forno, con un foglio di carta da forno e versiamo l’impasto avendo cura di spianarlo per tutta la superficie. Ora possiamo infornare a 180 gradi per 15-20 minuti.

Alla fine della cottura otteniamo una splendida pasta biscotto dorata e fragrante che lasceremo raffreddare, togliendo la carta da forno di cottura e sistemando la base tra due fogli nuovi di carta da forno sotto e sopra. Nel frattempo…

Prepariamo il ripieno del rotolo alle fragole e panna:

Laviamo e puliamo i 300 g di fragole e tagliamole a pezzetti in un tegamino. Aggiungiamo il succo di mezzo limone e due cucchiai di zucchero. Mettiamo sul fuoco e mescoliamo per circa 3 minuti. A questo punto abbiamo un composto di fragole e succo che lasciamo raffreddare completamente.

A parte montiamo a neve 250ml di panna e aggiungiamo un cucchiaio di zucchero continuando a mescolare ancora un po’.

Prepariamo il rotolo alle fragole e panna:

Quando tutte le parti che abbiamo preparato sono fredde, possiamo comporre il nostro rotolo alle fragole e panna.

Prendiamo la base, e mantenendola poggiata sulla carta da forno, la inzuppiamo con il succo delle fragole aiutandoci con un cucchiaio. Spalmiamo poi la panna montata su tutta la superficie. Quindi sistemiamo i pezzetti di fragole sopra la panna. Ora dobbiamo arrotolare il tutto aiutandoci con la carta da forno e partendo da un lato rigiriamo su se stesso tutto il dolce, con delicatezza. Quando abbiamo ottenuto il rotolo, finiamo di avvolgerlo nella carta da forno e lo chiudiamo ai lati come una grossa caramella! A questo punto mettiamo in frigo per due o tre ore.

E’ arrivato il momento di guarnire! Togliamo la carta da forno, mettiamo il nostro rotolo su un bel piatto, e spolveriamo la superficie con un po’ di zucchero a velo. Se vogliamo essere precisi possiamo tagliare le estremità del rotolo con un coltello per far vedere meglio il ripieno e renderlo più elegante, quindi possiamo usare altre fragole per guarnire il tutto. A me piace tagliarle semplicemente a metà e mettere in fila una dopo l’altra.

rotolo fragole e panna

 

Maritozzi soffici semplici

INGREDIENTI:

LIEVITINO:

  • 15g lievito di birra
  • 50g latte tiepido
  • 30 g di zucchero
  • 30 g di farina

IMPASTO:

  • 1 uovo
  • 100g zucchero
  • 125 g di olio di semi di girasole
  • 200g latte tiepido
  • 450 g di farina (metà manitoba metà 00)
  • scorza di mezzo limone
  • 1 bustina di vanillina
  • Acqua e zucchero per guarnire

Prepariamo il lievitino:

Versiamo il latte tiepido in una ciotola e sbricioliamo i 15g di lievito di birra, aggiungiamo lo zucchero e la farina, mescolando il tutto fino a che i lievito si è sciolto completamente. Copriamo la ciotola con la pellicola e lasciamo riposare per 30 minuti per far attivare il lievito.

Prepariamo l’impasto:

Quando il lievitino è pronto possiamo iniziare a preparare l’impasto dei maritozzi semplici.

In una ciotola mettiamo un uovo, 100g zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, 1 bustina di vanillina, 125g di olio di semi di girasole, aggiungiamo il lievitino e 200g di latte tiepido.

Mescoliamo per bene e cominciamo ad aggiungere la farina poco per volta. Quando l’impasto inizia a solidificarsi lo trasferiamo sul piano di lavoro e continuiamo a lavorare con le mani, fino a che raggiunge una consistenza morbida ed elastica.

Quindi spolveriamo di farina il fondo di una ciotola e ci mettiamo l’impasto, incidiamo a croce e copriamo con la pellicola. Lasciamo 2 o 3 ore finché la pasta raddoppia il suo volume.

Ora siamo pronti per dare forma ai maritozzi. Ungiamo le mani con un po’ d’olio così la pasta non si attacca e riprendiamo l’impasto, lavoriamolo ancora per qualche minuto.

Prepariamo una teglia con la carta da forno e stacchiamo dei pezzi di pasta dandogli forma di pagnotta, oppure di treccina o di girella, tutto quello che vi suggerisce la fantasia!

Quando la teglia è piena la copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per altri 30 minuti.

Adesso possiamo mettere in forno a 180° per 25 minuti (circa).

Alla fine della cottura i maritozzi semplici sono belli dorati, manca solo il tocco finale! Appena sfornati li spennelliamo con un po’ d’acqua e spolveriamo con lo zucchero. maritozzi1

Le Zeppole di S. Giuseppe

Questa è la variante al forno ma i deliziosi bignè, decorati con crema e marmellata (o con amarene), si possono anche friggere. Una golosità irresistibile da provare tutto l’anno.

INGREDIENTI per 20 zeppole grandi o 35 piccole

PER LA PASTA CHOUX (bignè):  250 gr di acqua, 250 gr di burro, 4 pizzichi di sale,  6-8 uova, 250 gr di farina

PER LA CREMA PASTICIERA:  6 tuorli d’uovo, 1 litro di latte, 200 gr di farina, 250 gr di zucchero, 1 bustina di vanillina

PER DECORARE: marmellata di amarene (o amarene sciroppate), zucchero a velo (facoltativo).

PROCEDIMENTO:
1.    Per prima cosa preparare la crema (si può fare anche la sera prima, conservandola poi in frigorifero, coperta da pellicola): mescolare la farina e lo zucchero, unire un po’ di latte a filo mescolando con cura fino a far diventare il tutto una crema compatta, a questo punto unire anche i tuorli e continuare a mescolare, versare a filo il latte rimanente e, sempre mescolando, mettere il composto sul fuoco a fiamma non troppo alta. Unire anche la vanillina quando il composto arriva a bollore. Continuare a mescolare finché la crema non si sarà addensata (ci vorranno circa 10-15 minuti in totale). Mettere da parte e far raffreddare.  Se la crema presenta qualche grumo, la si può trattare con le fruste elettriche per renderla compatta e liscia.
2.    Preparare la pasta choux:  portare a bollore acqua, burro e sale. Quando il burro è completamente sciolto e tutto è a bollore, aggiungere in un solo colpo tutta la farina al composto. Mescolare molto bene (l’impasto dovrà staccarsi dalle pareti) e poi far raffreddare.

3.    A questo punto aggiungere le uova (solo quando l’impasto di base si sarà raffreddato), una alla volta e mescolando con molta cura finché ogni uovo non si sarà ben amalgamato all’impasto.  Il numero di uova necessario dipende da molti fattori, non ultima la temperatura dell’ambiente circostante. Ci vorranno da 6 a 8 uova: bisogna assicurarsi che l’impasto sia consistente ma non eccessivamente duro.

4.    Foderare con carta forno una placca da forno. Mettere l’impasto in una tasca da pasticciere con beccuccio “a dentini”  (non liscio) e formare dei cerchi (bucati al centro) sulla placca, ben distanziati tra loro ( circa 12 bignè medio-piccoli per placca e 9 grandi). Infornare una placca alla volta a 230 gradi (forno statico, già a temperatura) per 15 minuti, abbassare poi a 160 per altri 2-3 minuti. I bignè devono risultare bronzati.

5.    Fare raffreddare i bignè, che a questo punto sono pronti per essere farciti. Mettere la crema nella tasca da pasticcere e decorare ogni zeppola con un bel cerchio, avendo cura di coprire bene anche il centro della zeppola. Concludere con un cucchiaino di marmellata di amarene nel centro (o con qualche amarena sciroppata).

NOTE
Quando formate i cerchi con l’impasto, fate attenzione a non schiacciare troppo l’impasto e tenete presente che cresceranno in forno, quindi non esagerate con le dimensioni anche se avete deciso di fare dei bignè grandi.
Per il numero di uova tenete presente che più l’ambiente è caldo, meno uova ci vorranno o il vostro impasto diventerà  troppo molle.
Se lo gradite,  potete spolverizzare ogni zeppola con un po’ di zucchero a velo, prima di decorare con crema e marmellata.

Se amate il gusto “dolce” potete aggiungere un po’ di zucchero alla crema, arrivando fino a 300 gr.zeppole-di-san-giuseppe

 

 

Millefoglie di crema pasticcera con lamponi caramellati

Millefoglie

INGREDIENTI:

3 dischi di sfoglia fresca, 1 bicchiere di latte, zucchero q.b.
Per la farcitura di crema pasticcera: 1/2 l di latte parzialmente scremato, 3 tuorli d’uovo, 100 gr di farina, 130 gr di zucchero, una bustina di vanillina (oppure una stecca di vaniglia)
Per la decorazione: una ventina di lamponi, zucchero (2-3 cucchiaini)

PREPARAZIONE:

1. Disponete i dischi di sfoglia su una placca da forno senza eliminare la carta forno (o in 3 appositi appositi stampi, tagliando la pasta in eccesso). Spennellate le sfoglie con un po’ di latte e spolverizzatele di zucchero semolato, praticate anche dei forellini con una forchetta. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. I dischi devono ‘sfogliare’ e prendere colore (attenzione a non cuocerli troppo). Sfornateli e lasciateli raffreddare.

2. Intanto preparare la crema: mescolate la farina e lo zucchero in una pentola, unite un po’di latte a filo mescolando con cura fino a far diventare il tutto una crema compatta, a questo punto unite anche i tuorli e continuate a mescolare, versate a filo il latte rimanente e, sempre mescolando, mettete il composto sul fuoco a fiamma non troppo alta. Unite anche la vanillina quando il composto arriva a bollore (oppure aggiungete da subito la stecca di vaniglia e poi eliminatela a cottura ultimata). Continuate a mescolare finché la crema non si sarà addensata (ci vorranno circa una decina di minuti). Spostate la crema in una terrina e lasciatela raffreddare. Se la crema presenta qualche grumo, la si può trattare con le fruste elettriche per renderla compatta e liscia.

3. Lavate e asciugate i lamponi, poi caramellateli in un pentolino con un po’ di zucchero e 1 cucchiaio d’acqua finché non si formerà un succoso sciroppo (se vi piace potete aggiungere anche un cucchiaino di liquore).

4. Disponete un disco di foglia su un piatto da portata o su un vassoio per dolci, cosargetelo con la metà della crema (meglio se utilizzate una tasca da pasticcere con bocchetta a stella per un effetto più scenografico), coprite con il secondo disco e di nuovo distribuite la crema rimasta come per il primo strato. Infine disponete in superficie il terzo disco applicando una leggera pressione con le dita. Spolverizzate con lo zucchero a velo e poi decorate il centro della millefoglie con i lamponi caramellati lasciando scivolare lo sciroppo anche leggermente sui lati.

NOTE:

Invece di utilizzare sfoglie tonde, potete comprare quelle rettangolari e dividerle a metà prima di cuocerle, otterete 4 sfoglie e potrete scegliere se utilizzarle tutte o con la quarta ricavare altri dolci come i ventagli.

Potete aggiungere lamponi freschi (caramellati o no) anche all’interno della millefoglie, nella crema pasticcera.
Per una millefoglie molto ricca aumentate (in maniera proporzionale) le dosi per la crema pasticcera portandola anche fino ad 1 l di latte.

Potete sostituire i lamponi con frutti di bosco misti.

DOLCE DI RICOTTA E PASTA DI MANDORLE

IngredieDolce-di-ricotta-e-pasta-di-mandorle1nti per 4 persone

  • 400 g di ricotta vaccina
  • 100 g di pasta di mandorle
  • 100 g di zucchero vanigliato
  • 50 g di cubetti di macedonia canditi
  • cioccolato fondente
  • pandispagna
  • rum o liquore Strega

Preparazione

  • Stendere con un mattarello la pasta di mandorle dopo averla lavorata con le mani per renderla più elastica
  • A parte sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde
  • Creare una forma conica con la pasta, aiutandosi possibilmente con uno stampo e spennellare il cioccolato fuso nella parte interna, lasciando riposare
  • Unire e lavorare con la frusta la ricotta, lo zucchero vanigliato, i cubetti di macedonia canditi e una spolverata di cioccolato fondente
  • Riempire l’involucro di pasta di mandorle con l’impasto così ottenuto e chiudere il pandispagna imbevuto nel rum o altro liquore dolce
  • Lasciare riposare per qualche ora prima di servire.

SCIALATIELLI DOLCI con CREMA DI CIOCCOLATO

Ingredienti: per 2 persone

Per gli scialatielli:Scialatielli dolci fritti

Pasta di pizza 250 g
Zucchero q.b.
Cannella q.b.

Per la guarnizione:
Zucchero a velo q.b.
Crema di nocciole q.b.

  • Stendete uniformemente il pezzetto di pasta di pizza, fino a raggiungere lo spessore di 1 cm.
  • Con una rotella per pizza formate degli straccetti e suddivideteli in tocchetti di circa 10 cm di lunghezza, che friggerete e passerete in zucchero e cannella.
  • Spolverizzate infine con zucchero a velo e aggiungete la crema di nocciole a filo a piacere.

 

SFOGLIATELLE FROLLE NAPOLETANE RIPIENE

INGREDSfogliatelle-FrolleIENTI PER LA PASTA FROLLA
400 G DI FARINA
200 G DI BURRO
200 G DI ZUCCHERO
3 TUORLI
BUCCIA DI 1 LIMONE
SALE Q.B.

INGREDIENTI PER LA FARCITURA
300 G DI SEMOLINO
900 G DI ACQUA
SALE Q.B.
300 G DI RICOTTA OVINA
225 G DI ZUCCHERO A VELO
1 UOVO
2 TUORLI
1 CUCCHIAIO DI LATTE
25 G DI CEDRO CANDITO
50 G DI ARANCIA CANDITA
ESSENZA DI VANIGLIA Q.B.
CANNELLA IN POLVERE Q.B.                                                                                                                                                             1.Mettiamo a cuocere il semolino in acqua bollente salata per 5 minuti mescolando continuamente.
2.Mescoliamo la ricotta con lo zucchero a velo
3.Uniamo l’essenza di vaniglia e la cannella
4.Aggiungiamo l’uovo sbattuto
5.E i canditi
6.Mescoliamo la ricotta con il semolino freddo, finché non raggiungiamo una consistenza piuttosto solida, in modo che il ripieno possa essere messa nei dischi di frolla senza colare.
7.Dividiamo la frolla in palline (ne verranno 15/16) e la stendiamo.
8.Farciamo i dischi con un cucchiaio di farcia
9.Spennelliamo con i tuorli d’uovo sbattuti con un po’ di latte
10.E inforniamo finché non saranno ben dorate: indicativamente, per 40 minuti a 180 gradi.
11.Completiamo con zucchero a velo.

 

CIAMBELLONE… il dolce di Franco Aliberti (DETTO FATTO)

INGREDIENTI PER L’IMPASTO
4 UOVA
300 G DI ZUCCHERO
MEZZO BACCELLO DI VANIGLIA ciambellone detto fatto
UN G DI SALE
160 G DI OLIO D’OLIVA
200 G DI FRAGOLE
250 G DI FARINA 00
80 G DI FECOLA
1.Montare le uova con lo zucchero, vaniglia e sale
2.Unire a filo l’olio d’oliva
3.unire il succo di fragole
4.aggiungere la farina e la fecola setacciati
5.Inserire nello stampo e cuocere a 170° per 25′ circa

INGREDIENTI PER LA CREMA LEGGERA ALLE FRAGOLE
20 G DI SCARTI DI SUCCO DI FRAGOLE
10 G DI MIELE
10 G DI COLLA DI PESCE
350 G DI CIOCCOLATO BIANCO
20 G DI BURRO DI CACAO
400 G DI PANNA LIQUIDA
100 G DI ACQUA
6.mettere i semini in un po’ d’acqua. In questo modo creeremo un’acqua aromatizzata alle fragole
7.Portare a bollore l’acqua con il recupero del succo di fragole
8.Lasciare in infusione per 10 minuti
9.Filtrare e unire il miele
10.aggiungere la colla di pesce già messa in acqua fredda
11.Versare sul cioccolato fuso emulsionando a mano
12.Aggiungere infine la panna liquida fredda e mixare
13.mettere in un contenitore ermetico e lasciar in frigo a raffreddare

INGREDIENTI PER LA GLASSA
50 G DI ZUCCHERO
5 G DI COLLA DI PESCE
400 G DI CIOCCOLATO BIANCO
100 G DI SUCCO DI MIRTILLO
100 G DI ACQUA
14.portare a bollore acqua e zucchero
15.sciogliere la colla di pesce
16.emulsionare con il cioccolato
17.Per colorarla sporcare con succo di mirtillo
18.tagliare in due orizzontalmente la ciambella
19.farcirla con la crema
20.glassarla

Search