Crea sito

Le Zeppole di S. Giuseppe

Questa è la variante al forno ma i deliziosi bignè, decorati con crema e marmellata (o con amarene), si possono anche friggere. Una golosità irresistibile da provare tutto l’anno.

INGREDIENTI per 20 zeppole grandi o 35 piccole

PER LA PASTA CHOUX (bignè):  250 gr di acqua, 250 gr di burro, 4 pizzichi di sale,  6-8 uova, 250 gr di farina

PER LA CREMA PASTICIERA:  6 tuorli d’uovo, 1 litro di latte, 200 gr di farina, 250 gr di zucchero, 1 bustina di vanillina

PER DECORARE: marmellata di amarene (o amarene sciroppate), zucchero a velo (facoltativo).

PROCEDIMENTO:
1.    Per prima cosa preparare la crema (si può fare anche la sera prima, conservandola poi in frigorifero, coperta da pellicola): mescolare la farina e lo zucchero, unire un po’ di latte a filo mescolando con cura fino a far diventare il tutto una crema compatta, a questo punto unire anche i tuorli e continuare a mescolare, versare a filo il latte rimanente e, sempre mescolando, mettere il composto sul fuoco a fiamma non troppo alta. Unire anche la vanillina quando il composto arriva a bollore. Continuare a mescolare finché la crema non si sarà addensata (ci vorranno circa 10-15 minuti in totale). Mettere da parte e far raffreddare.  Se la crema presenta qualche grumo, la si può trattare con le fruste elettriche per renderla compatta e liscia.
2.    Preparare la pasta choux:  portare a bollore acqua, burro e sale. Quando il burro è completamente sciolto e tutto è a bollore, aggiungere in un solo colpo tutta la farina al composto. Mescolare molto bene (l’impasto dovrà staccarsi dalle pareti) e poi far raffreddare.

3.    A questo punto aggiungere le uova (solo quando l’impasto di base si sarà raffreddato), una alla volta e mescolando con molta cura finché ogni uovo non si sarà ben amalgamato all’impasto.  Il numero di uova necessario dipende da molti fattori, non ultima la temperatura dell’ambiente circostante. Ci vorranno da 6 a 8 uova: bisogna assicurarsi che l’impasto sia consistente ma non eccessivamente duro.

4.    Foderare con carta forno una placca da forno. Mettere l’impasto in una tasca da pasticciere con beccuccio “a dentini”  (non liscio) e formare dei cerchi (bucati al centro) sulla placca, ben distanziati tra loro ( circa 12 bignè medio-piccoli per placca e 9 grandi). Infornare una placca alla volta a 230 gradi (forno statico, già a temperatura) per 15 minuti, abbassare poi a 160 per altri 2-3 minuti. I bignè devono risultare bronzati.

5.    Fare raffreddare i bignè, che a questo punto sono pronti per essere farciti. Mettere la crema nella tasca da pasticcere e decorare ogni zeppola con un bel cerchio, avendo cura di coprire bene anche il centro della zeppola. Concludere con un cucchiaino di marmellata di amarene nel centro (o con qualche amarena sciroppata).

NOTE
Quando formate i cerchi con l’impasto, fate attenzione a non schiacciare troppo l’impasto e tenete presente che cresceranno in forno, quindi non esagerate con le dimensioni anche se avete deciso di fare dei bignè grandi.
Per il numero di uova tenete presente che più l’ambiente è caldo, meno uova ci vorranno o il vostro impasto diventerà  troppo molle.
Se lo gradite,  potete spolverizzare ogni zeppola con un po’ di zucchero a velo, prima di decorare con crema e marmellata.

Se amate il gusto “dolce” potete aggiungere un po’ di zucchero alla crema, arrivando fino a 300 gr.zeppole-di-san-giuseppe

 

 

Comments are closed.

Search