Crea sito

Archive for agosto, 2015

Fusilli alla vesuviana

500 gr dfusilli con mozzarellai fusilli
500 gr di pomodori
300 gr di mozzarella
una manciata di pecorino
basilico, origano, pepe, sale

Procedimento

In una padella mettete un filo d’olio, aggiungete i pomodori, il sale, il pepe ed un po’ d’origano e lasciate cuocere per pochi minuti. Nel frattempo cuocete la pasta, scolatela al dente e trasferitela in una ciotola capiente. Aggiungete il sugo, la mozzarella tagliata a pezzetti, il pecorino e mescolate bene. Infine aggiungete delle foglie fresche di basilico per completare il piatto e dare più sapore.

Torta 7 vasetti con cacao e nocciole


Per dosare gli ingredienti, anche in questo caso, si usa un pratico vasetto di yogurt (sempre lo stesso, una volta svuotato).

torta 7 vasetti cacao nocciole

INGREDIENTI:

1 vasetto di yogurt alla nocciola da 125 gr, 1 vasetto di farina 00, 1 vasetto di zucchero bianco, 1 vasetto di zucchero di canna, 1 vasetto di olio di semi, 3 uova, 1/2 vasetto di cacao, 1/2 vasetto di fecola di patate, 1 vasetto di farina di nocciole (se avete le nocciole intere tostate, pesatene 125 gr e poi riducetele in farina con un mixer), 1 bustina di lievito per dolci.

PROCEDIMENTO:

Montate, con un una planetaria o con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero fino a farle diventare una bella crema chiara e spumosa, unite poi (sempre con le fruste in movimento), lo yogurt alla nocciola e l’olio.

A questo punto unite la farina, la fecola, il cacao, la farina di nocciole e il lievito. Mescolate con la planetaria fino ad ottenere un impasto omogeneo e versate in uno stampo da 24 cm ben imburrato e infarinato (oppure foderato con carta forno).

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, finché il dolce non sarà ben gonfio e cotto. Verificate sempre che la cottura sia ultimata con uno stecchino, che una volta infilato nella ciambella dovrà uscirne asciutto.

Fate raffreddare la vostra torta e spolverizzatela con zucchero a velo e granella di nocciole, oppure ricopritela di golosa glassa al cioccolato.

Consigli :Se non avete la farina di nocciole e dovete tritare le nocciole intere, inserite nel mixer anche una parte dello zucchero e del cacao.

Se preferite, potete anche separare i tuorli dagli albumi. Monterete poi a neve questi ultimi, aggiungendoli solo all’ultimo, mescolando l’impasto con una spatola con movimenti delicati, dal basso verso l’alto.

 

INVOLTINI PEPERONI AL FORNO

involtini-di-peperoni

INGREDIENTI (8 involtini)

2 peperoni, 80 gr circa di scamorza affumicata affettata sottile, sale q.b., olio extravergine di oliva, pangrattato, 8 fili di erba cipollina

PREPARAZIONE

Pulite bene i peperoni, poi, interi, cuoceteli in forno (in una teglia foderata da carta forno) a 250 gradi per circa 20 minuti, rigirandoli spesso, finché non saranno abbrustoliti su tutti i lati (la pelle dovrà risultare raggrinzita e scura). Lasciate che si raffreddino un poco, poi spellateli, privateli del picciolo e dei semini interni. A questo punto tagliate ogni peperone nel senso della lunghezza, suddividendolo in 4 “strisce” più o meno uguali.

Salate leggermente ogni striscia di peperone e poi copritela con una fetta di scamorza per l’intera lunghezza (lasciate libero solo qualche mm dal bordo). A questo punto arrotolate ogni fetta di peperone su stessa per formare i vostri involtini.

Ripassate i vostri involtini, delicatamente, in un mix di pangrattato e sale (se lo gradite potete aggiungere anche del pepe o qualche spezia a vostro piacimento) e chiudete tutto con un filo d’erba cipollina.

Ricoprite una pirofila con della carta forno, spennellate con un poco d’olio e adagiatevi, sempre con delicatezza, i vostri involtini panati, irrorateli con un filo d’olio e poi cuoceteli in forno per una decina di minuti a 200°, sfornateli quando la panatura vi sembrerà ben dorata. Servite subito.

 

Pasta e fagioli con le cozze

INGREDIENTI per 4 persone:

250 gr di pasta (tubetti o pasta mista), 250 gr di fagioli secchi (tipo cannellini) , 800/1 kg di cozze , una decina di pomodorini , 1 spicchio di aglio, un mazzetto di prezzemolo , pepe , olio, sale (se occorre)
pasta_e_fagioli_cozze
PROCEDIMENTO

1.Cuocere i fagioli in abbondante acqua per circa un’ora, dopo averli tenuti a bagno per una notte intera
2. Pulire bene le cozze, metterle a cuocere in una padella larga e coperta per 5-10 minuti (il tempo necessario a farle aprire) a fiamma viva. Sgusciare una parte delle cozze (circa i 2/3), metterle in una ciotolina e conservarne l’acqua.
3. In una pentola capiente far soffriggere l’aglio con l’olio, quando l’aglio sarà dorato aggiungere i pomodorini lavati, tagliati in 4 pezzetti e privati dei semi
4. Aggiungere al soffritto i fagioli con un poco della loro acqua di cottura (2-3 mestoli) e far cuocere per una decina di minuti
5. Aggiungere l’acqua delle cozze, avendo cura di filtrarla per bene per evitare residui di sabbia. Portare a bollore ed aggiugere la pasta, mescolando spesso
6. A metà cottura aggiungere le cozze sgusciate, assaggiare di sale e solo a questo punto aggiungerne se necessario
7. A cottura ultimata, spegnere il fuoco ed aggiungere il pepe ed il prezzemolo tritato
8. Servire decorando ogni piatto con le rimanenti cozze con il guscio

Il risultato deve essere cremoso, l’acqua deve asciugarsi tutta quindi consigliamo di non aggiugnere altra acqua oltre a quella delle cozze e dei fagioli a meno che non fosse necessario.
Salate, se necessario, solo a cottura quasi ultimata e dopo aver assaggiato, l’acqua delle cozze (soprattutto se utilizzate cozze fresche e non congelate) dà già al piatto un forte sapore.
Per velocizzare la preparazione si possono utilizzare 2 barattoli di fagioli già pronti (circa 500 gr), aggiungendo un po’ d’acqua
Se amate il piccante, potete aggiungere del peperoncino al soffritto di olio e aglio, all’inizio della preparazione del piatto.

 

MOZZARELLA ALLA PIZZAIOLA

Questa ricetta dà il suo miglior risultato con il fior di latte o la mozzarella di bufala a patto che questa sia spremuta bene per togliere la gran parte di latte in eccesso che potrebbe rovinare la ricetta durante la cottura. Consiglio quindi di tagliare a fette la mozzarella e metterla in un colino affinchè perda i liquidi in eccesso.     Questa ricetta dà il suo miglior risultato con il fior di latte o la mozzarella di bufala a patto che questa sia spremuta bene per togliere la gran parte di latte in eccesso che potrebbe rovinare la ricetta durante la cottura. Consiglio quindi di tagliare a fette la mozzarella e metterla in un colino affinchè perda i liquidi in eccesso.                                                                                                                          INGREDIENTI:pizzaiola (1)

700 g di mozzarella, 250 g di pomodori pelati, 2 spicchi di aglio, Olio extravergine d’oliva q.b., Origano q.b., Peperoncino q.b., Sale q.b.                                                                                                                                                                                                Preparazione:
Tagliate a fette la mozzarella. Fate imbiondire l’aglio in una padella con dell’olio, dopodiché versate i pomodori pelati. Salate e aggiungete l’origano e il peperoncino. Fate cuocere la salsa. Qualche minuto prima di spegnere, adagiate le fette di mozzarella. Rigiratele, badando che filino e non si sciolgano. Servitele coperte del sughetto di cottura.

PEPERONI IMBOTTITI

peperoni-ripieni
INGREDIENTI:
4 peperoni sodi, 100 gr di olive nere, 50 gr di capperi, 1 spicchio d’aglio,  600 gr di melanzane, 3 acciughe, un mazzetto di prezzemolo, 250 gr di pane raffermo (o 4 fette di pan carrè) sale, olio

PREPARAZIONE
1.    Lavare i peperoni, bruciacchiarli sulla fiamma e spellarli, eliminando torsolo e semi, facendo attenzione a non romperli.
2.    Lavare le melanzane; tagliarle a dadini e friggerle in abbondante olio bollente. Porle poi su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
3.    Far soffriggere in una padella ampia il pane raffermo tagliato a dadini, unire le melanzane precedentemente fritte, le olive private del nocciolo, i capperi, le acciughe spinate,  il prezzemolo e l’aglio tritati, sale e pepe
4.    Imbottire  delicatamente i peperoni con il composto preparato,  dalla parte in cui è stato tolto il torsolo.
5.    Disporli in una pirofila da forno unta, cospargerli con un filo d’ d’olio, spolverizzare con pangrattato e un pizzico di sale. Infornare a 180 gradi per circa mezz’ora.
6.    Si possono servire sia caldi che freddi.

 

ROTOLONE DI PIZZA CON MOZZARELLA E PEPERONI

rotolone di pizza moz e peperINGREDENTI:

300 gr di farina 00, 30 ml di olio di semi, latte q.b., sale, q.b., 20 gr di lievito di birra, 1 peperone rosso e 1 giallo, olio e.v.o., 200 gr di provola o mozzarella(ben sgocciolata, meglio se tenuta in frigo qualche ora prima di essere utilizzata), 50 gr di olive nere, 30 gr di capperi dissalati

PREPARAZIONE:

1. Preparate l’impasto morbido di pizza sostituendo all’acqua del latte e un po’ d’olio: disponete la farina a fontana su una spianatoia, versatevi al centro il lievito disciolto in un po’ di latte tiepido, unite il sale e l’olio e lavorate energicamente. Continuate a lavorare per una decina di minuti aggiungendo altro latte tiepido un po’ alla volta finché l’impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Lasciate lievitare il panetto in ambiente tiepido, coperto da uno strofinaccio pulito, per circa 2 ore.

2. Bruciacchiate il peperone (lavato e pulito) sul fuoco vivo oppure in forno. Spellatelo, privatelo del picciolo e dei semi e tagliatelo a striscioline. Fate saltare le striscioline in padella con un filo d’olio, le olive denocciolate e i capperi. Salate i peperoni se necessario e conservateli in un piatto. (Per una versione più leggera potete passate le striscioline sulla griglia per un paio di minuti invece di saltarli in padella).

3. Stendete l’impasto su un piano infarinato oppure coperto da un foglio di carta forno dandogli una forma rettangolare, aiutatevi con il mattarello per rendere la sfoglia più sottile. Ricoprite la superficie con un strato di peperoni e poi con la provola o la mozzarella tagliata a fette, fate attenzione a lasciare liberi i bordi e a non esagerare con il ripieno. Arrotolate delicatamente l’impasto, chiudete bene le estremità e trasferite il rotolo in una teglia da forno. Spennellatelo con un po’ d’olio e infornate (forno già a temperatura) a 200° per circa 25 minuti. Verificate, comunque, con uno stecchino la cottura degli strati di pasta centrali.

4. Una volta sfornato, lasciate riposare per almeno 15 minuti coperto con un foglio di carta alluminio. Tagliare a fette e servire.

 

 

PIZZA DI SCAROLE

antipasti

PERSONE: 6
DIFFICOLTA’: difficolta difficolta media
INGREDIENTI: 1 kg di farina
4 patate
½ dado di lievito di birra
sale
ripieno: 5 scarole
100 g di olive nere
30 g di pinoli
30 g di uva passa
2 spicchi d’aglio
2 acciughe
Olio, sale, pepe

PREPARAZIONE

pizza di scarolePreparate la pasta con la farina, le patate lessate e passate, il sale ed il lievito, aggiungendo un po’ di acqua tiepida se necessario. Lasciatela lievitare per 30/40 minuti.
Nel frattempo pulite e lavate le scarole, scottatele in acqua bollente salata e strizzatele delicatamente. In un tegame con ½ bicchiere d’olio fate imbiondire l’aglio, poi eliminatelo e aggiungete le scarole, le olive nere, i pinoli, l’uva passa,
le acciughe, una spolverata di pepe.
In una teglia unta stendete uno strato di pasta, quindi distribuite il ripieno e coprite con un secondo strato.
Infornate a fuoco moderato per 40 minuti.

POLPETTE ALLA NAPOLETANA

Polpette-al-sugo

PERSONE: 4
DIFFICOLTA’: difficolta facile
INGREDIENTI: 400 g di carne macinata
400 g di pomodori pelati
150 g di pane raffermo
1 uovo
1 spicchio d’aglio
½ cipolla
10 g di sugna o burro
80 g di uva passa e pinoli
40 g di concentrato di pomodoro
80 g di parmigiano grattugiato
Olio, sale, pepe
Prezzemolo, basilico

 

PREPARAZIONE

Bagnate il pane, strizzatelo e mescolatelo in una terrina con la carne macinata, il prezzemolo e l’aglio tritati. Unite l’uovo, un pizzico di sale e pepe, il burro, l’uva passa e i pinoli, parmigiano e lavorate amalgamando bene tutti gli ingredienti.
Formate le polpette e friggetele in abbondante olio bollente, sgocciolatele e tenetele da parte.
Preparate un sugo con i pelati, il concentrato, la cipolla affettata, sale e 40 g di olio. Calare nel sugo le polpette e fatele insaporire per 10 minuti.

Search