Crea sito

Archive for the ‘Pizze’ Category

Graffe Salate

INGREDIENTI PER L’IMPASTO DELLE GRAFFE SALATE
500 G DI FARINA 0
10 G DI SALE
5 G DI ZUCCHERO
10 G DI LIEVITO
160 G DI LATTE
2 UOVA
100 G DI BURRO POMATA
1.Versare la farina nella planetaria quindi aggiungere il sale e lo zucchero
2.Sciogliere il lievito nel latte a temperatura ambiente quindi unire il tutto alla farina
3.Iniziare a lavorare l’impasto a velocità bassa
4.Aggiungere le uova una alla volta
5.Unire infine il burro pomata tagliato a cubetti
(Il burro pomata è il burro morbido. Ricordiamoci di tirarlo fuori dal frigorifero con largo anticipo e dividiamolo a pezzetti. In questo modo lo possiamo incorporare all’impasto poco alla volta)
6.Lavorare gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo
7.Adagiare l’impasto in una boule, coprirlo con la pellicola quindi lasciarlo riposare per 2 ore circa
8.Stendere l’impasto fino a raggiungere uno spessore di 2 centimetri circa
9.Con l’aiuto di un coppa pasta di 6-8 centimetri di diametro, ricavare le graffe
10.Con un coppa pasta più piccolo, ricavare il foro centrale
11.Lasciar riposare le graffe fino a quando non raddoppiano il proprio volume (2 ore circa)
12.Friggere le graffe per 3, massimo 5 minuti in abbondante olio extravergine di oliva oppure olio di semi di arachidi
13.Scolare e appoggiare su carta assorbente!

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N. 1: RICOTTA, FAVE E SALAME
500 G DI RICOTTA DI BUFALA
200 G DI FAVE FRESCHE
200 G DI SALAME DOLCE TIPO NAPOLI

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N.2: STRACCIATELLA DI BUFALA, GAMBERO DI MAZARA, ZUCCHINE TRIFOLATE
500 G DI STRACCIATELLA DI BUFALA
10 GAMBERI ROSSI DI MAZARA
200 G DI ZUCCHINE TRIFOLATE

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N.3: RICOTTA, SPECK E CARCIOFINI SOTT’OLIO
500 G DI RICOTTA
200 G DI SPECK
UN VASETTO DI CARCIOFINI SOTT’OLIO

 G.Iervolino

STRUFFOLI DI PIZZA di G. Iervolino

INGREDIENTI PER L’IMPASTO
250 G DI FARINA 00
160 G DI ACQUA
3 G DI LIEVITO DI BIRRA
5 G DI SALE FINO
1.Versare l’acqua in una boule, quindi sciogliere il lievito
(L’impasto è simile a quello di una pizza classica)
2.Unire metà della farina 00 e iniziare a formare una cremina
3.Unire quindi il sale, incorporare la farina restante e impastare
4.Lavorare l’impasto per 15 minuti circa, coprirlo con la pellicola e lasciarlo riposare per 1 ora
5.Ricavare tante strisce o bigoli di pasta quindi ricavare gli struffoli con la stessa tecnica degli gnocchi
6.Spolverare una teglia con la farina, adagiare sopra gli struffoli e ricoprire con la pellicola
7.Lasciar riposare 2 ore

INGREDIENTI PER CONDIRE GLI STRUFFOLI
400 G DI PASSATA DI POMODORO
UNO SPICCHIO DI AGLIO
150 G DI PECORINO GRATTUGIATO
250 G DI RICOTTA FRESCA
PEPE Q.B.
OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA Q.B.
ERBETTE AROMATICHE A PIACERE
8.In una padella, scaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio
9.Versare la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe e cuocere a fuoco dolce per almeno 1 ora
10.Nel frattempo riempire un sac à poche con la ricotta fresca
11.Friggere gli struffoli in olio di semi di arachidi a 170-180°
12.Dopo 3-4 minuti scolarli e lasciarli asciugare su un foglio di carta assorbente
13.Versare la passata alla base del bicchiere, adagiare gli struffoli e spolverare con il pecorino grattugiato e il pepe
14.Terminare con un ricciolo di ricotta fresca ed erbette a piacere.struffoli di pizza

La vera Pizza Napoletana della Pizzeria “da Michele” di Napoli (Detto Fatto)

Il signor Francesco Condurro e Fabrizio sono rispettivamente uno dei titolari e uno dei pizzaioli di quello che esperti e giornalisti hanno battezzato “Il tempio della pizza”: stiamo parlando della Pizzeria “da Michele” di Napoli. Aperta nel 1906, ha due sole pizze nel suo menu, la margherita e la marinara.
Tutte le personalità sono passate da loro, per gustare la loro ricetta.. E oggi vi diciamo come cucinare la pizza originale!!

INGREDIENTI PER L’IMPASTO BASE (FORNO A LEGNA)
UN KG DI FARINA
600 ML DI ACQUA TIEPIDA
13-15 G DI LIEVITO DI BIRRA
30-40 G DI SALE
1.Sciogliere il lievito con un po’ di acqua
2.Versare la farina a fontana quindi unire il lievito e versare poco alla volta l’acqua restante
Gli ingredienti che abbiamo dato sono quelli che usiamo noi in pizzeria, dove cuociamo tutte le pizze nel forno a legna. Se vogliamo cuocere la pizza nel forno elettrico di casa, consiglio di aggiungere una tazzina di olio e anche un cucchiaino di zucchero. L’aggiunta dello zucchero è utile per conferire più colore alla pizza mentre l’olio ci aiuta a renderla più soffice e più morbida.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO PER IL FORNO ELETTRICO
UN KG DI FARINA
600 ML DI ACQUA TIEPIDA
13-15 G DI LIEVITO DI BIRRA
30-40 G DI SALE
UNA TAZZINA DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
UN CUCCHIAINO DI ZUCCHERO
3.Infine unire il sale e lavorare l’impasto fino a formare un panetto omogeneo
4.Lasciar riposare l’impasto per 3 ore
5.Dividere l’impasto in 4-5 panetti a seconda della grandezza della pizza desiderata
6.Lasciar lievitare altri 30 minuti
7.Stendere l’impasto con le mani conferendogli una forma rotonda

INGREDIENTI PER LA PIZZA MARGHERITA
80 G DI POMODORO SAN MARZANO
100 G DI FIORDILATTE DEI MONTI LATTARI
30 G DI PECORINO GRATTUGIATO
¾ DI TAZZINA DA CAFFÈ DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
UNA FOGLIA DI BASILICO
UN PIZZICO DI SALE
8.Condire la pizza con il pomodoro
9.Adagiare sopra le fette di fiordilatte, il pecorino, l’olio extravergine
10.Terminare con il basilico e un pizzico di sale
11.Cuocere in forno elettrico a 220-250° per 30-40 minuti, coprendo la pizza con un foglio d’alluminio,  per non farla seccarepizza napoletana pizza napoletana2pizza napoletana1

INGREDIENTI PER LA PIZZA MARINARA
80 G DI POMODORI SAN MARZANO
UNO SPICCHIO D’AGLIO
UN PIZZICO DI ORIGANO
¾ DI TAZZINA DA CAFFÈ DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
UNA FOGLIA DI BASILICO
UN PIZZICO DI SALE
12.Condire la pizza con il pomodoro
13.Adagiare sopra lo spicchio di aglio tagliato a fettine e un pizzico di origano
14.Terminare con l’olio extravergine, un pizzico di sale e la foglia di basilico
15.Cuocere in forno elettrico a 220-250° per 30-40 minuti, coprendo la pizza con un foglio d’alluminio,  per non farla seccare

Pizza Fritta di Gino Sorbillo

Ingredienti:pizza-fritta

1 litro di acqua

2 grammi di lievito di birra fresco

Kg 1,600 gr di Farina “0”

50 grammi di sale

olio per friggere                                                                                                                                                                                     Ingredienti per la farcitura:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   ricotta

provola  

salamino o prosciutto  

  pomodoro    

 pepe nero

Impastiamo il tutto per 13 minuti e formiamo 20 palline da 130 grammi. Le facciamo lievitare per 8-9 ore in un contenitore con tappo. Prepariamo la farcitura interna : ricotta, provola a dadini, salamino o prosciutto, pomodoro e pepe nero. Dopo circa 8 ore dalla preparazione dell’impasto prepariamo anche la padella con l’olio bollente per cominciare a fare la Pizza Fritta. Prendiamo singolarmente ogni pagnotta già lievitata per stenderla e farcirla al centro. La chiudiamo per ottenere la forma di una mezza luna e la mettiamo in olio per circa 1 minuto a cuocere. Con questa ricetta otteniamo 20 pizze. Buon appetito!

I BACETTI DI PIZZA

INGREDIENTI PER L’IMPASTO (per 10 bacetti)
250 G DI FARINA 00bacetti di pizza
130 G DI ACQUA
20 ML DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
5 G DI LIEVITO DI BIRRA
5 G DI SALE FINO
Quello dei bacetti è praticamente l’impasto base della pizza quindi è molto semplice.
1.Versare l’acqua in una boule quindi sciogliere il lievito
2.Unire metà della farina 00 e iniziare a formare una cremina
3.Unire quindi il sale, incorporare la farina restante e impastare
4.Unire infine l’olio e terminare di lavorare l’impasto
L’impasto va lavorato per qualche minuto in più fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.
5.Formare due panetti quindi farli lievitare per 2 ore circa
6.Stendere l’impasto con le mani oppure con l’aiuto di un mattarello conferendogli una forma rettangolare

INGREDIENTI PER LA FARCITURA AL PROSCIUTTO
300 G DI PROSCIUTTO CRUDO
200 G DI FUNGHI CHAMPIGNON TRIFOLATI
150 G DI SCAMORZA
GRANA GRATTUGIATO Q.B.
PEPE Q.B.

INGREDIENTI PER LA FARCITURA ALLO SPECK
200 G DI SPINACINI CRUDI
200 G DI SPECK
200 G DI RICOTTA FRESCA
GRANA GRATTUGIATO Q.B.
PEPE Q.B.

INGREDIENTI PER I BACETTI AL FORMAGGIO
100 G DI MOZZARELLA
70 G DI FORMAGGIO GROVIERA
70 G DI FORMAGGIO CHEDDAR [PRON. CÈDDAR]
70 G SCARMORZA
70 G DI GORGONZOLA
NOCE MOSCATA Q.B.

7.Farcire l’impasto a piacere
8.Chiudere l’impasto arrotolando su se stesso fino a formare una sorta di serpente
9.Ricavare circa 4-5 bacetti da ciascun rotolo
10.Far riposare i bacetti 1 ora prima di infornarli
11.Spennellare i bacetti con olio extravergine d’oliva quindi cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti

PIZZA CHIENA

INGREDIENTI PER L’IMPASTOpizza chiena pizza ciccio
600 G DI FARINA 00
12 G DI LIEVITO
330 ML DI ACQUA
UN FILO DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
160 G DI STRUTTO
SALE Q.B.
-In una ciotola sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungere l’olio.
-Mettere la ‘nzugna (lo strutto)
-Aggiungere la farina, poi dopo avere formato una cremina aggiungere il sale e altra farina fino a formare un panetto unico.
-Lasciare lievitare almeno 8\9 ore ma controllare accuratamente fino al raddoppio della massa
(E’ molto importante poiché lo strutto rallenta la lievitazione quindi bisogna controllare il raddoppio della massa.)

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
9 UOVA
180 G DI SALAME
180 G DI PROSCIUTTO COTTO
100 G DI CAPOCOLLO
180 G DI SCAMORZA
180 G DI PROVOLONE DOLCE
200 G DI RICOTTA
100 G DI GRANA
100 G DI PECORINO
PEPE NERO MACINATO Q.B.
-Dopo aver messo a lievitare la pasta, sbattere le uova e aggiungere la ricotta, i formaggi, i salumi e il pepe nero.
-Stendere la pasta in due parti, una piccola e una grande: la grande dovrà ricoprire l’interno di una teglia alta in precedenza passata con lo strutto
-Versare il contenuto preparato in precedenza e ricoprire con l’altro strato di pasta.
-Mettere a cuocere in un forno preriscaldato a 180 gradi per un ora circa ma controllare la cottura e godersi lo spettacolo.

PIZZA PARIGINA

La pizza parigina è una delle più classiche pizze rustiche appartenenti alla cucina e alle tradizioni Napoletane, per ogni rosticceria e bar che si rispetti.
Ipizza parigina1n realtà, anche un’ottima cena da preparare (magari in anticipo, scaldandola qualche minuto prima di servirla) per un party informale con gli amici.

INGREDIENTI:

Per la base: 350 gr di farina 00, 200 ml circa di acqua, ½ cubetto di lievito, sale q.b., 1 cucchiaio di olio extra vergine
Per il ripieno: 300 gr di pomodori pelati, 250 gr di provola sgocciolata (meglio se tenuta in frigo qualche ora prima dell’utilizzo), 150 gr di prosciutto cotto in fette sottili, olio q.b., sale q.b.
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo per spennellare

PREPARAZIONE:

1.    Preparare la pasta per la pizza che fungerà da base: disporre la farina a fontana su una spianatoia, versarvi al centro il lievito disciolto in un po’ d’acqua tiepida, unire il sale e l’olio e lavorare energicamente. Continuare a lavorare per circa 20 minuti aggiungendo l’acqua tiepida un po’ alla volta finché l’impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Lasciare lievitare il panetto in ambiente tiepido, coperto da uno strofinaccio pulito, per circa 2 ore
2.    Quando l’impasto sarà ben lievitato, stenderlo su una teglia rettangolare 34 x 24 unta con un po’ d’olio (o foderata di carta forno) facendo salire un po’ d’impasto anche lungo i bordi
3.    Condire i pomodori pelati con un po’ d’olio e sale. Coprire lo strato di pasta di pizza con metà dei pelati, aggiungere anche uno strato di prosciutto cotto in fette e uno di provola sempre in fette sottili. Ricoprire il tutto con i restanti pomodori pelati
4.    A questo punto chiudere tutto con uno strato di pasta sfoglia.  Far aderire i bordi della pizza con quelli della sfoglia, sigillare bene, bucherellare la sfoglia con i denti di una forchetta e poi spennellarla con un uovo battuto.
5.    Infornare a 200° (forno già caldo) per 25-30 minuti (controllate la cottura che dipenderà molto dal vostro forno, la sfoglia deve dorarsi ma non bruciarsi). Sfornare e lasciare intiepidire per qualche minuto prima di servire.

 

PIZZETTE FRITTE VELOCI

Ingredienti

  • 300 g di farinapizzette fritte
  • 150 g di acqua
  • 20 g di olio
  • sale
  • 1 bustina di lievito istantaneo
  • olio per friggere

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti tranne il sale che va aggiunto in ultimo sciolto in un po di acqua tiepida ,nell’impastatrice .Una volta preparato l’impasto lasciatelo al caldo e coperto per trenta minuti.

Trascorsi i trenta minuti riprendete l’impasto e  stendetelo con un mattarello in una sfoglia non molto sottile. Ora con l’aiuto di un coppapasta tagliate le focaccine .Ora non ci resta che friggerle  e buon appetito !

ROTOLONE DI PIZZA CON MOZZARELLA E PEPERONI

rotolone di pizza moz e peperINGREDENTI:

300 gr di farina 00, 30 ml di olio di semi, latte q.b., sale, q.b., 20 gr di lievito di birra, 1 peperone rosso e 1 giallo, olio e.v.o., 200 gr di provola o mozzarella(ben sgocciolata, meglio se tenuta in frigo qualche ora prima di essere utilizzata), 50 gr di olive nere, 30 gr di capperi dissalati

PREPARAZIONE:

1. Preparate l’impasto morbido di pizza sostituendo all’acqua del latte e un po’ d’olio: disponete la farina a fontana su una spianatoia, versatevi al centro il lievito disciolto in un po’ di latte tiepido, unite il sale e l’olio e lavorate energicamente. Continuate a lavorare per una decina di minuti aggiungendo altro latte tiepido un po’ alla volta finché l’impasto non sarà compatto, liscio ed elastico. Lasciate lievitare il panetto in ambiente tiepido, coperto da uno strofinaccio pulito, per circa 2 ore.

2. Bruciacchiate il peperone (lavato e pulito) sul fuoco vivo oppure in forno. Spellatelo, privatelo del picciolo e dei semi e tagliatelo a striscioline. Fate saltare le striscioline in padella con un filo d’olio, le olive denocciolate e i capperi. Salate i peperoni se necessario e conservateli in un piatto. (Per una versione più leggera potete passate le striscioline sulla griglia per un paio di minuti invece di saltarli in padella).

3. Stendete l’impasto su un piano infarinato oppure coperto da un foglio di carta forno dandogli una forma rettangolare, aiutatevi con il mattarello per rendere la sfoglia più sottile. Ricoprite la superficie con un strato di peperoni e poi con la provola o la mozzarella tagliata a fette, fate attenzione a lasciare liberi i bordi e a non esagerare con il ripieno. Arrotolate delicatamente l’impasto, chiudete bene le estremità e trasferite il rotolo in una teglia da forno. Spennellatelo con un po’ d’olio e infornate (forno già a temperatura) a 200° per circa 25 minuti. Verificate, comunque, con uno stecchino la cottura degli strati di pasta centrali.

4. Una volta sfornato, lasciate riposare per almeno 15 minuti coperto con un foglio di carta alluminio. Tagliare a fette e servire.

 

PIZZA DI SCAROLE

antipasti

PERSONE: 6
DIFFICOLTA’: difficolta difficolta media
INGREDIENTI: 1 kg di farina
4 patate
½ dado di lievito di birra
sale
ripieno: 5 scarole
100 g di olive nere
30 g di pinoli
30 g di uva passa
2 spicchi d’aglio
2 acciughe
Olio, sale, pepe

PREPARAZIONE

pizza di scarolePreparate la pasta con la farina, le patate lessate e passate, il sale ed il lievito, aggiungendo un po’ di acqua tiepida se necessario. Lasciatela lievitare per 30/40 minuti.
Nel frattempo pulite e lavate le scarole, scottatele in acqua bollente salata e strizzatele delicatamente. In un tegame con ½ bicchiere d’olio fate imbiondire l’aglio, poi eliminatelo e aggiungete le scarole, le olive nere, i pinoli, l’uva passa,
le acciughe, una spolverata di pepe.
In una teglia unta stendete uno strato di pasta, quindi distribuite il ripieno e coprite con un secondo strato.
Infornate a fuoco moderato per 40 minuti.

Search