Crea sito

Archive for marzo, 2014

IL FORMAGGIO FRESCO FATTO IN CASA

formaggio fresco fatto un casa
Oggi vorrei farvi sperimentare il formaggio fatto in casa.

PER OTTENERE CIRCA 350 GR DI FORMAGGIO FRESCO OCCORRONO:
INGREDIENTI:
2 litri di latte intero fresco
il succo di 2 limoni (che equivale a circa 100 ml o 100 gr di succo)
1 cucchiaino di sale fino

INGREDIENTI AGGIUNTIVI FACOLTATIVI
peperoncino piccante tagliato in pezzetti piccolissimi, oppure rucola, oppure gherigli di noce, oppure pepe in grani, oppure olive verdi o nere tagliate a pezzetti, oppure prosciutto cotto tagliato a pezzetti piccolissimi, oppure pistacchi, oppure spezie a vostro piacere.
UTENSILI OCCORENTI:
Fuscelle, cestini per la ricotta OPPURE
Pirottini in silicone OPPURE
Vaschette di ricotta tipo vallelata
Carta forno
1 colapasta
1 pentola
1 cucchiaio di legno
1 pezzetto di garza pulito, oppure un fazzoletto di cotone oppure una tovagliolo bianco

PROCEDIMENTO
1)Mettete in una pentola il latte e portate ad ebollizione.
2) Aggiungete quindi prima il succo di limone e poi il sale e girate, continuando a far cuocere per altri 5 minuti.
3) Spegnete il fuoco, vedrete separarsi dei piccoli grumi dalla parte acquosa(siero) ; lasciate raffreddare nella pentola di cottura per circa 10 minuti senza toccare nè girare.
4) Fate colare i piccoli grumi in un colino o colapasta a buchi stretti per circa 5 minuti. In mancanza del colino a buchi stretti, mettete una piccola garza o un tovagliolo bianco all’interno di un colapasta (CONSIGLIO : bloccate i 4 angoli del fazzoletto al colino, con delle mollette per i panni) e fate colare i grumetti per 1-2 minuti. Poi prendete il fazzoletto, chiudetelo e strizzate un po’ il formaggio per far uscire il liquido.
ATTENZIONE Se utilizzerete per il formaggio formine non bucate, strizzate in modo più energico per far uscire più siero
5) se volete aromatizzare il vostro formaggio fresco è questo il momento di aggiungere ciò che avete scelto : peperoncino, pepe, rucola, gherigli di noci, erba cipollina, etc. Quindi mettete i grumetti in una ciotola con l’ingrediente in più che avrete scelto e girate ben bene. Ovviamente, potrete anche lasciare il vostro formaggio in purezza, senza alcun aroma.
6) Mettete il tutto nel cestino bucato e fate pressione sui grumetti per compattarli. Se utilizzate una ciotolina o un contenitore non bucato rivestitela di carta forno bagnata e strizzata oppure se non avete neppure la carta forno passate un po’ di olio nella ciotolina.Potrete scegliere di farne 2-3 piccole oppure una unica più grande. Dipenderà ovviamente dal contenitore che avrete a disposizione.
7) passati 2-3 minuti, potrete già sformare il vostro formaggio. Poggiate un piatto sopra alla formina e mantenendo la formina attaccata al piatto, rivoltatelo e quindi eliminate la formina.
8) Potete anche mantenerlo nella formina fino al consumo. Sia che eliminiate la formina subito sia che la teniate, per conservarlo qualche ora, fino al consumo, avvolgete il tutto in carta forno bagnata, poi in frigo. Appena freddo potrete mangiarlo.
ALCUNI CONSIGLI
COME CONSERVARLO FRESCO PER QUALCHE GIORNO
Se volete conservarlo ancora fresco per qualche giorno, prendete il pacchettino di carta forno con dentro il formaggio e passatelo (ancora chiuso) sotto l’acqua fresca, fate ricadere l’eccesso di acqua, mettete in una bustina di plastica per alimenti e poi riponetelo in frigo; l’importante è che la carta che avvolge il formaggio sia sempre umida. In questo modo io l’ho conservato fresco per 3-4 giorni in frigo.
PER FARLO DIVENTARE ASCIUTTO, PIU’ SECCO
Poggiate il formaggio fresco su di un piatto, cospargete la superficie di sale fino e poi con l’aiuto di un oggetto tipo un cucchiaio, posto al di sotto del piatto, create un dislivello, così che possa scendere via l’acqua in eccesso. Dopo 2-3 giorni , prendete il formaggio ormai asciutto, avvolgetelo nella carta forno asciutta e conservate in frigo. Quando lo mangerete, eliminate la parte esterna, come fosse la buccia.
UTILIZZO DEL LATTE PARZIALMENTE SCREMATO
Potete utilizzare anche un latte ps per ottenere un formaggio più leggero, ma non avrete la stessa consistenza (non avrete grumetti ma dei grumettini sottilissimi), la stessa resa (con il latte ps vi verrà meno formaggio) , in più verrà di un colore non bianco ma leggermente giallino.

CIALDE

Ingredienti:
4 albumi
100gr. di burro
100gr. di zucchero vanigliato
100gr. di farina “00”
Buccia di limone ed arancio grattugiata

Procedimento

In un contenitore di porcellana mettete il burro tagliato a pezzetti e lasciatelo finché non è diventato morbido, morbido. Unite gli albumi, lo zucchero, la farina setacciata e la buccia del limone e dell’arancio grattugiata. Con lo sbattitore elettrico montate il tutto fino ad ottenere una crema bella morbida e liscia. Prendete una teglia quadrata e foderatela con della carta forno. Con un cucchiaio prelevate un pò del composto ottenuto, fate dei mucchietti sopra la carta forno ed allargateli uno ad uno in modo da ottenere delle forme rotonde piuttosto sottili. Mettete la teglia in forno preriscaldato a 200° e fate dorare le cialde cuocendole per circa 5 minuti. Con l’aiuto di un coltello sollevate velocemente le cialde da un lato ed arrotolatele a forma di cono. Appena fredde risulteranno croccanti e friabili, potete così farcirle nel modo che preferite, con il gelato, con la crema chantilly, con nutella e mascarpone…a voi la scelta.cialde2

CIAMBELLONE ALL’ARANCIA

Ingredienti:torta-allo-yogurt-300x225

4 uova intere

300 gr. di zucchero semolato

375 gr. di farina “00”

Il succo di due arance

Buccia grattugiata di un’arancia

1 bicchiere d’olio di semi

1 bustina di lievito in polvere per dolci

Procedimento

Battere bene le uova con lo zucchero, aggiungere il succo d’arancia e la buccia grattugiata. Unire un pò alla volta la farina setacciata, l’olio ed infine il lievito.

Imburrare uno stampo a forma di ciambella e spolverizzarlo con la farina. Versare il composto ottenuto e cuocere in forno preriscaldato a 160° per circa 45 minuti…

Prima di sfornare il ciambellone lasciarlo per circa 5 minuti in forno spento per farlo asciugare un pò…

Sfornare, togliere il dolce dallo stampo e lasciarlo raffreddare completamente prima di consumarlo…

BUONA COLAZIONE!!!

CIAMBELLE DI LOLY

Ingredienti

Per le ciambelle:

2 uova intere

500 gr. di farina “00”

2 patate lessate

25 gr. di lievito di birra

Latte q.b.

75 gr. di burro

Un pizzico di sale

75gr. di zucchero

La buccia grattugiata di un limone

Un bicchierino di limoncello

Per decorare:

Una ciotola di crema chantilly

Cioccolato liquido per decorazioni

Procedimento

Lessare le patate, schiacciarle, farle raffreddare un pò e metterle in una terrina con la farina e il pizzico di sale, le uova, il lievito sciolto in poco latte, il burro morbido, lo zucchero, la buccia di limone ed il limoncello. Impastare il tutto e formare una palla da far lievitare per circa 2 ore.

Riprendere l’impasto e lavorarlo di nuovo per un pò. Prelevare delle piccole parti e formare dei bastoncini lunghi circa 15cm e chiuderli a ciambella.

Mettere le ciambelle ottenute in una teglia capiente e lasciarle riposare in forno tiepido per circa 10 minuti.

Friggere le ciambelle in abbondante olio di arachidi e a fiamma moderata . Scolarle e passarle subito nello zucchero.

Prendere la ciotola di crema chantilly che avrete preparato precedentemente o acquistato già pronta, mettetela in una sacca à poche (potete trovare la ricetta qui) e farcire ogni ciambella al momento di servirla nel modo che vedete nella foto qui. ciambelle1Il cioccolato lo trovate già pronto al supermercato confezionato in comodi tubetti.

BUON DESSERT.

CROCCHE’ DI PATATE

Oggi preparereno i veri crocchè di patate o detti anche panzarotti. Ingredienti per 25 crocchè:
1 kg di patate a pasta gialla;
3 uova;
40 gr di parmigiano;
40 gr di pecorino;
200 gr di mozzarella;
prezzemolo;
sale;
pepe;
2 albumi;
pangrattato.
Lavate le patate e cuocetele in una pentola con acqua abbondante per circa 25min. Nel frattempo tagliate la mozzarella a cubetti e mettetela in frigo. Quando le patate saranno cotte pelatele e passatele nello schiaccia patate raccogliendo il tutto in una ciotola. Aggiungete al composto le uova, il parmigiano grattugiato, il pecorino sale pepe e il prezzemolo tritato . Impastate il tutto amalgamandolo bene e formando un unico impasto. Inumidite le mani, prendete una cucchiaiata di impasto e ponetevi al centro un pò di mozarella . Richiudete l’impasto formando dei cilindretti che andrete a disporre su un piatto da portata. Passate i crocchè di patate nell’albume e infine nel pangrattato e riponeteli in frigo per un’oretta. Scaldate l’olio in un’ampia padella e friggete i crocchè di patate finchè la panatura non sarà bella dorata. Asciugateli dell’olio in eccesso e serviteli caldi…. E… buon appetito….!!crocchè di patate

PIZZA MONTANARA

INGREDIENTI PER UNA PIZZA MONTANARA:pizza montanara detto fatto

250 G D FARINA
125 ML D’ACQUA
2 G DI LIEVITO DI BIRRA
UN CUCCHIAIO D’OLIO
UN CUCCHIAINO DI SALE
UN FIORDILATTE
100 G DI POMODORI PELATI
BASILICO FRESCO Q.B.

Come prepararla?

1. Sciogliamo il lievito di birra nell’acqua tiepida
2. Aggiungiamo la farina e impastiamo
3. Uniamo anche il sale e l’olio
4. Facciamo lievitare per 7 ore
5. Stendiamo la pasta
6. Friggiamo la pizza in olio di arachidi
7. Condiamo a pizza in due modi: il primo è con pomodoro già cotto, fiordilatte, grana, basilico e pepe
8. oppure con pomodoro già cotto, ricotta, fiordilatte, salame napoletano e pepe.

PENNE PANCETTA E PHILADELPHIA

penne pancettaphiladelphia
INGREDIENTI: per 3 persone: 2 panetti di Philadelphia (160gr) 270gr di pasta 150gr di pancetta mezzo bicchiere d’acqua di cottura 1 filo d’olio sale, pepe q.b. PREPARAZIONE:
in una pentola antiaderente fate rosolare la pancetta con un filo d’olio fino a renderla bella dorata. Aggiungere Pholadelphia e fatelo sciogliere con mezzo bicchiere d’acqua di cottura della pasta. Intanto cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata. Unite la pasta alla crema di Philadelphia e pancetta e amalgamate bene il tutto. Pepe a piacere.

FARFALLE AL SALMONE

farfalle-al-salmone
Ingredienti: 400 gr. di pasta (farfalle, pennette…) – 150 gr. di salmone – un porro medio – una confezione di panna per cucinare 50 gr di burro – due cucchiai di olio – un cucchiaio di ketchup – mezzo bicchierino di cognac – parmigiano – prezzemolo – sale e pepe.

Metti in un tegame il porro tagliato sottile, e lascia appassire a fuoco lento con burro e olio. Unisci il salmone tagliato a pezzettini, lascia cuocere per 5 minuti. Aggiungi il liquore, lascia leggermente sfumare, e successivamente la panna con il ketchup. Nel frattempo cuoci la pasta e scola al dente.
Manteca il tutto per qualche minuto a fuoco lento (vedi foto a lato), e aggiungi il parmigiano, il sale e il pepe, e in ultimo una spolveratina di prezzemolo.

CALAMARATA

pasta-con-calamari
INGREDIENTI: 300gr pasta tipo calamarata 4 calamari di media grandezza – 10 pomodorini – mezza cipolla – 50 g. di pecorino grattugiato – due alici sotto sale – uno spicchio di aglio – prezzemolo q.b.- olio di oliva – vino bianco q.b. – pochissimo sale, pepe e del peperoncino.

Pulisci i calamari, ritaglia i ciuffi a pezzetti e le cuffie a rondelle.
Trita finemente l’aglio e la cipolla, e metti il tutto in una padella assieme ad un filo di olio di oliva, poco pepe, del peperoncino e le alici sfilettate. Lascia imbiondire leggermente e aggiungi i calamari. Lascia cuocere fino a quando una buona parte dell’acqua rilasciata non sarà evaporata. Aggiungi del vino bianco, lascia evaporare l’alcool e aggiungi i pomodori tagliati in quattro parti. Aggiungi pochissimo sale.
Pasta con i calamari
Se i calamari sono freschi e teneri, in generale il tempo totale di cottura dovrebbe essere di circa mezz’ora. Verifica se il calamaro è tenero infilzandolo con una forchetta o assaggia!
Cuoci la pasta e scola al dente nella padella del sugo*. Manteca per un paio di minuti, spengi il fuoco, aggiungi il formaggio, mescola e in ultimo aggiungi una manciatina di trito di prezzemolo. * Se il sugo dovesse sembrarti troppo ristretto, aggiungi un poco di acqua.

TORTA ALLO YOGURT

torta-allo-yogurt
Molto facile e leggera , soprattutto per la tecnica di misurazione “dei 7 vasetti” che impazza nel web e che davvero semplifica le dosi!! Da provare.
Ingredienti: 1 vasetto di yogurt intero naturale o anche alla frutta, 2 vasetti di zucchero (si misurano col vasetto dello yogurt utilizzato), 3 vasetti di farina, 1 vasetto di olio di semi o di oliva, 3 uova intere, 1/2 bustina di lievito per dolci.
Preparazione: Sbattere lo yogurt, lo zucchero, l’olio e le uova con la frusta. Aggiungere, quindi, la farina un vasetto alla volta e infine il lievito. Amalgamare bene gli ingredienti e versate il tutto in uno stampo da 24 cm di diametro imburrato ed infarinato. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti. Cospargere il dolce con lo zucchero a velo. Ps. si può arricchire l’impasto con gocce di cioccolato o uva passa oppure farcire con cioccolato o crema o marmellata dopo la cottura.

Search