Crea sito

Archive for dicembre, 2015

TRONCHETTO DI NATALE

 

INGREDIENTI PER L’IMPASTO
3 TUORLI
70 G DI ZUCCHERO
10 G DI MIELE
3 ALBUMI
65 G DI FARINA
1.Montare l’albume con 30 grammi di zucchero e mettere da parte.
2.Montare i tuorli con l’altra parte di zucchero e miele
3.Unire le due masse e infine inserire la farina
4.Stendere l’impasto con una spatola su di una teglia ricoperta con carta forno
5.Cuocere a 210° per 6-7 minuti
6.Una volta sfornata togliere subito dalla teglia

INGREDIENTI PER IL CREMOSO AL CIOCCOLATO
160 G DI PANNA FRESCA LIQUIDA
160 G DI LATTE FRESCO INTERO
3 TUORLI
30 G DI ZUCCHERO
170 G DI CIOCCOLATO FONDENTE 55%
7.Miscelare i tuorli con lo zucchero
8.Scaldare panna e latte insieme
9.Una volta caldo versare sui tuorli precedentemente miscelati con lo zucchero
10.Rimettere a cuocere mescolando in continuazione fino a una temperatura di 82°
11.A questo punto versare tutto sul cioccolato e mixare
12.Far addensare in frigorifero per almeno 3 ore
13.Una volta pronto il cremoso, spalmarlo su tutta la superficie dell’impasto sfornato in modo uniforme
14.Arrotolare tutto formando un tronchetto

INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
500 G DI PANNA FRESCA
50 G DI ZUCCHERO A VELO
15.Montare la panna fresca e inserirla in un sac a poche. Ricoprire il tronchetto con la panna.
16.Decorare con dei pacchettini e un alberello fatti in cioccolato plastico o pasta di zucchero.tronchetto di natale

TORTELLINI

INGREDIENTI PER LA SFOGLIA:
300 G DI FARINA DA SFOGLIAtortellini_alfredo_0
3 UOVA GRANDI
1.Sulla spianatoia versare la farina a fontana, aprire le uova al centro e con l’aiuto di una forchetta amalgamare gli ingredienti
2.Lavorare gli ingredienti con le mani per 5-7 minuti fino a ottenere un impasto liscio e sodo
3.Avvolgere il panetto nella pellicola e lasciarlo riposare per 30 minuti

INGREDIENTI PER IL RIPIENO DEI TORTELLINI:
100 G DI LOMBO DI MAIALE
100 G DI PROSCIUTTO CRUDO
100 G DI MORTADELLA
100 G DI GRANA BEN STAGIONATO
SALE FINO Q.B.
NOCE MOSCATA Q.B.
4.Nel frattempo tagliare a tocchetti il lombo o lonza di maiale, il prosciutto e la mortadella
5.Macinare il tutto per 3 volte con il tritacarne
6.Condire il composto tritato con un pizzico di sale, abbondante noce moscata e il grana grattugiato quindi amalgamare il tutto
7.Stendere la sfoglia molto sottile
8.Con l’aiuto della rotella formare tanti quadrati di circa 3 centimetri di lato quindi adagiare al centro un po’ di ripieno
9.Chiudere il quadrato della sfoglia a metà facendo combaciare bene gli angoli quindi sigillare il tutto. Far ruotare la sfoglia attorno alla punta del dito indice facendo pressione con il pollice e assicurarsi di chiudere le due punte esterne.

LE POLPETTE DELLA NONNA

E se il bollito avanza? Fate delle polpette!!!
INGREDIENTI polpette-della-nonnaDELLE POLPETTE DELLA NONNA
CARNE DEL BOLLITO AVANZATA
2 SPICCHI DI AGLIO
UN CIUFFO DI PREZZEMOLO
2 UOVA INTERE
2 PATATE
FARINA
PANGRATTATO

1.battere la carne disossata avanzata dal bollito
2.aggiungere alla carne due spicchi d’aglio, il prezzemolo tritato, due uova intere e due patate schiacciate in una ciotola
3.creare la polpetta grossa come una mano
4.passare la polpetta nel pangrattato e nella farina
(la farina permette di proteggere la panatura ed evita che la carne assorba eccessivamente l’olio.

Ventagli di prosciutto e grana

Ingredienti:

PASTA SFOGLIVentagli-di-prosciutto-e-grana-7-w400A 250 gr

GRANA PADANO 150 gr

PROSCIUTTO COTTO 200 gr

Preparazione:

Stendete la pasta sfoglia sul piano di lavoro e distribuitevi sopra metà del grana a disposizione.

Distribuite, successivamente, anche il prosciutto cotto e l’altra parte di grana.

A questo punto, iniziate ad arrotolare la sfoglia, prima da un lato e poi dall’altro aiutandovi con la carta forno che di solito è posta sotto la pasta sfoglia.

Riponete il rotolo, ben avvolto nella carta forno, in freezer per circa un’ora affinché possa solidificarsi e essere più semplice da tagliare successivamente.

Trascorso il tempo di raffreddamento, tagliate i ventagli e allineateli in una teglia foderata con carta forno.

Infornate, quindi, a 200°C per circa 15 minuti o fino a doratura.

Servite i ventagli tiepidi ma sono buoni anche freddi.

POLPO IN INSALATA

Ingredienti
  • polpo1 polpo da 1 kg
  • 1 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo tritato
  • Peperoncino
  • Olio d’oliva extravergine
  • Succo di 1 un limone
  • Sale e pepe
Preparazione
  1. Battere il polpo con il batticarne per 5 minuti (in questo modo si potrà rendere la sua carne più morbita)
  2. Bollire dell’acqua, poi immergervi il pesce tenendolo per la testa
  3. Ripetere l’operazione per 3 vote, affinché i tentacoli si arriccino
  4. Quindi, immergere completamente il pesce e far cuocere per 35 minuti
  5. Scolare il polpo e tagliarlo a pezzettini
  6. Adagiarlo in una pirofila e condirlo con l’aglio sminuzzato, il prezzemolo, i peperoncini, l’olio, il succo di limone, sale e pepe
  7. Far insaporire per 2 ore

BISCOTTI FIOR DI ZUCCHERO NATALIZI

INGREDIENTI

250 g di farinabiscotti natale
150 g di burro
125 g di zucchero vanigliato
40 g di latte
un pizzico di sale
e un pizzico di lievito
pasta di zucchero

PROCEDIMENTO:

Versare la farina su un piano di lavoro,spezzettare il burro ammorbidito, unire lo zucchero,il sale,un pizzico di lievito e infine il latte. Impastare velocemente tutti gli ingredienti e far riposare l’impasto in frigo per almeno un ora.Stendere la frolla con un mattarello dello spessore di un cm circa, con gli stampini formare i biscotti, mettere in una teglia con della carta forno e infornare per 15 minuti circa a 200 °. Sfornare , lasciare raffreddare , ritagliare con gli stessi stampini la pasta di zucchero,con un pennello inumidire la pdz e attaccarla sui biscotti.

Torrone alla Nutella

Ingredienti:

200 gr di torronecioccolato fondente
500 gr di cioccolato al latte
500 gr di nutella
200 gr di nocciole sgusciate e tostate

Sciogliete per prima cosa il cioccolato fondente a bagnomaria e con un pennello, passatelo sui bordi di uno stampo per torrone. Dopo aver fatto uno primo strato mettete lo stampo a riposare in frigorifero per far indurire il cioccolato, poi riprendete lo stampo e spennellate ancora con il cioccolato.

Sciogliete adesso il cioccolato al latte ed aggiungete la Nutella, quindi amalgamateli per bene. Unite anche le nocciole e mescolate ancora.

Versate il composto ottenuto nello stampo e livellate; riponete in frigorifero per almeno un paio d’ore per far raffreddare il torrone.Dopo un paio d’ore servite il vostro torrone a fette.

Frittelle della Vigilia

Queste frittelle natalizie fanno sicuramente parte della cucina tradizionale Campana. In genere si preparano il pomeriggio della Vigilia e nelle famiglie rispettose delle tradizioni vengono consumate nel cenone della vigilia di Natale. Al loro interno racchiudono ingredienti tipici della nostra vigilia: Baccalà, alici e cavolfiore.

Ingredienti:
500 gr di farina 00
1/2 litro d’acquafrittelle
8-10 gr di lievito di birra
sale q.b.
Per il ripieno:
Baccalà ammollato e dissalato
Alici sott’olio o sotto sale
Cime di cavolfiore lesso
Preparazione:
Sciogliete il lievito nell’acqua appena tiepida , unite la farina ed il sale.
Mescolate bene .Otterrete una pastella piuttosto fluida 
che coprirete con pellicola o con un telo e lascerete lievitare in luogo tiepido.
Quando la pasta avrà raddoppiato il volume e sarà ben alveolata, vorrà dire che sarà pronta!
Intanto avrete lessato al dente e in acqua salata, le cime di cavolfiore.
Fate a cubetti privandolo della pelle un po’ di baccalà che avrete lasciato dissalare almeno per 3 giorni. Tamponatelo ripetutamente con carta assorbente per asciugarlo bene.
Dissalate bene anche le alici , spinatele e asciugatele.
Nel caso usiate quelle sott’olio asciugatele dall’olio. 
Prendete con un cucchiaio un pezzetto di ripieno (nel caso delle alici,consiglio metà filetto) e tuffatelo nella pasta lievitata , facendolo ricoprire completamente.
Friggete le frittelle a cucchiaiate in abbondante olio bollente, agitando un po’ la padella e rigirandole spesso.
Fatele cuocere bene senza farle scurire troppo.
Sgocciolare l’olio in eccesso ponendole su carta assorbente.
Servitele come accompagnamento all’antipasto, ponendole al centro della vostra tavola natalizia in ciotoline separate dividendole secondo il loro ripieno..
Magari potete accompagnare ogni ciotolina con un cartellino natalizio dove specificherete il ripieno:baccalà. alici..etc..

Dolci Candele di natale

Ingredienti:dolci candele

400 gr di farina

180 gr di burro (più burro e farina per gli stampi)

120 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

2 uova

per il ripieno

450 gr di ricotta

300 ml di panna per dolci

120 gr di zucchero

3 cucchiai di marsala

per decorare

100 gr di cioccolato bianco

8 cucchiai di cocco grattugiato

per il caramello

4 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di acqua

stuzzicadenti

Preparazione:

  1. Preparate la pasta frolla lavorando con fruste elettriche (o dentro robot da cucina) la farina, uova, zucchero, burro morbido a temperatura ambiente, vanillina fino ad ottenere un composto omogeneo che dovrete far riposare per 20 minuti in frigorifero avvolto da pellicola alimentare.
  2. Trascorso il tempo indicato stendete la pasta frolla ad un’altezza di 3 – 4 mm circa e tagliatela in tante strisce di misure diverse ( esempio 6 cm, 8 cm, 10 cm etc)

    Avvolgete i rettangoli di pasta frolla sui cilindri di metallo (dovrete utilizzare quelli per fare cannoncini di pasta sfoglia o da cannolo che si trovano in tutti i supermercati, negozi di casalinghi oppure on line) imburrati e infarinati.

    1. Disponete i cannoli su una placca rivestita di carta forno e cuoceteli a 180 gradi per 10-15 minuti o fin quando saranno dorati.

      A cottura avvenuta sfornate i cannoli e lasciateli raffreddare poi sfilate i cilindri di metallo.

      Spennellate i cannoli con il cioccolato bianco fuso e fateli rotolare nel cocco grattugiato.

      Preparate la farcia lavorando con le sfruste elettrice la ricotta con lo zucchero, il marsala e la panna fino ad ottenere un composto soffice ed omogeneo.

    2. Mettete gli stuzzicadenti su una carta da forno poi preparate il caramello facendo sciogliere in una casseruola (preferibilmente antiaderente) a fuoco dolce l’acqua con lo zucchero.

      Continuate a girare il caramello fin quando avrà raggiunto una colorazione bionda poi spegnete la fiamma. Fate le fiammelle delle candele prelevando con un cucchiaino piccole quantità di caramello, versatelo sulla punta di ogni stuzzicadenti poi lasciatelo raffreddare ed indurire.

      Riempite (aiutandovi con un sac a poche) i cannoli, disponeteli in senso verticale su un piatto o vassoio da portata e completare le vostre Dolci candele di Natale infilando su ogni cannolo le fiammelle di caramello.

Il Panesillo

Il panesillo, dolce natalizio sannita di origini longobarde                                                                               panesillo

INGREDIENTI

6 uova
250g di zucchero
150 g di mandorle sgusciate tritate
150 grammi di farina di semola rimacinata (quella giallina)
1 limone
1 tazzina da caffè di liquore Strega o amaretto
1 fialetta di mandorla amara
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
150-200 grammi di cioccolato fondente

PREPARAZIONE

Separare i tuorli dall’albume delle uova; sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad amalgamare bene;
aggiungere pian piano la farina di semola e continuare a far amalgamare senza fare grumi;
grattugiarci la buccia di un limone (solo la parte gialla); aggiungere le mandorle tritate, la tazzina di Strega o amaretto, e la fialetta di mandorla amara sempre amalgamando bene. Montare bene a neve gli albumi;
pian piano amalgamare gli albumi montati a neve col precedente impasto con movimenti ad inglobare in modo che al termine l’impasto sia spumoso. Spalmare bene la cupola o teglia per zuccotto con burro. Versare l’impasto; mettere a forno molto caldo (conviene accenderlo prima ancora di cominciare la lavorazione) 220° per 12-15 minuti perchè sollevi subito (l’impasto è quasi senza lievito e quindi deve sollevare col caldo del forno) e poi abbassare a 180° per altri 50-60 minuti.
Prima di togliere definitivamente provare con uno stuzzicadenti al centro per assicurarsi che la cottura sia ultimata altrimenti lasciare ancora per altri 10 minuti (dipende dal forno).
Dopo che si è raffreddato un pochino togliere dallo stampo ribaltandolo su un piano avendo cura di mettere sotto uno strofinaccio per far assorbire eventuale umidità.
Una volta raffreddato completamente, sciogliere il cioccolato fondente con un goccio di latte e con un coltello spalmarlo sulla superficie del panesillo.
La lama del coltello va scaldata un po’ prima di tagliarlo così che la crosta al cioccolato non si rompa.

Parti critiche: non far fare grumi, amalgamare piano piano l’albume montato a neve, imburrare la teglia o foderarla con carta stagnola, forno molto caldo subito.

 

Search