Crea sito

Archive for the ‘Dolci Pasquali’ Category

TIRAMISU’ ALL’ARANCIA NELL’UOVO DI PASQUA

uovo pasquaTiramisu-all-arancia-nell-uovo-di-Pasqua
Ingredienti
1 uovo di cioccolato fondente da 750 g
300 g di biscotti savoiardi
250 g di mascarpone
1,5 dl di panna fresca da montare
4 tuorli
130 g di zucchero
4 arance non trattate
6 cucchiai di liquore all’arancia, tipo Grand Marnier
250 g di marzapane
1 fialetta di colorante per alimenti giallo o arancione
Scalda la lama di un coltellino sulla fiamma e, operando con molta delicatezza, ritaglia la calotta superiore dell’uovo a zig-zag. Impasta il marzapane con 5-6 gocce di colorante, forma un salsicciotto e, quindi, un anello di dimensioni tali da tenere in piedi l’uovo di cioccolato. Ricava la scorza di un’arancia (non buttare via l’arancia), tagliala a listarelle, cuocile per 10 minuti con 1/2 bicchiere di acqua e 50 g di zucchero e sgocciolale. In alternativa puoi tagliare a listarelle della scorza di arancia candita.
Monta i tuorli con la scorza grattugiata di 1 arancia (non buttare via l’arancia) e 80 g di zucchero con la frusta, finché risulteranno spumosi. Unisci e amalgama il mascarpone, aggiungendolo, un cucchiaio alla volta, e attendendo che il precedente sia ben amalgamato, prima di unire il successivo. Sbatti fino a ottenere una crema densa e spumosa, poi profumala con 2 cucchiai di liquore all’arancia. Incorpora infine la panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
Profuma il succo ricavato da 3 arance con il liquore all’arancia rimasto. Intanto versa uno strato di crema sul fondo dell’uovo. Disponi sulla crema uno strato di savoiardi inumiditi, uno alla volta, su entrambi i lati, con il succo delle arance profumato. Prosegui, alternando crema e savoiardi. Termina il dolce con uno strato di crema spolverizzata con piccolissimi riccioli di cioccolato ricavati con un pelapatate dalla calotta asportata. Aggiungi al centro dell’uovo le listarelle di scorze d’arancia cotte e sgocciolate.

TORTA DI CIOCCOLATO CON GLI OVETTI

tortauova
Ingredienti

200 g di cioccolato fondente, a pezzetti
200 g di burro, ammorbidito + quello per lo stampo
150 g di zucchero di canna
2 uova, a temperatura ambiente
250 g di farina + 1/2 bustina di lievito per dolci + 1 baccello di vaniglia
30 g di cacao amaro in polvere
180 ml di latte intero fresco
240 g di crema di nocciole al cioccolato
40 ovetti di cioccolato fondente
biscotti secchi ridotti in polvere

Prepara la base. Scalda il forno a 180°C. Fai fondere il cioccolato a bagnomaria, mescolando, finché sarà fuso. Fai intiepidire. Incidi il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, e ricava la polpa. Riunisci in una ciotola il burro ammorbidito, lo zucchero e la polpa di vaniglia e mescola con la frusta. Unisci le uova, 1 alla volta, frullando per amalgamarle ogni volta e infine aggiungi il cioccolato fuso. Amalgama il tutto. Setaccia il cacao con la farina e il lievito, e incorporali al composto, alternandoli al latte (deve risultare privo di grumi).Imburra e spolverizza lo stampo con i biscotti secchi sbriciolati, versaci il composto, livellandolo, e cuoci la torta in forno già caldo per circa 40 minuti. Controlla la cottura infilando uno stecchino al centro del dolce, deve uscire pulito. Lascia riposare la torta al cioccolato per 15 minuti nello stampo, sformala e falla raffreddare sulla gratella.Spalma la superficie superiore del dolce con la crema di nocciole al cioccolato. Completa con gli ovetti e, a piacere, spolverizza con cacao amaro in polvere o guarnisci con violette candite.

COLOMBA PASQUALE FATTA IN CASA

colomba-pasquale-fatta-in-casa

500 gr. farina manitoba | 100 gr. latte intero | 100 gr. zucchero semolato | 200 gr. burro morbido | 3 uova intere | una bacca di vaniglia | scorza grattugiata di un limone | 100 gr. arancia candita | 100 gr. uvetta | sale | 25 gr. lievito di birra | per la glassa: 40 gr di mandorle spellate | 40 gr. nocciole spellate | 50 gr. zucchero di canna | 2 albumi d’uovo | 20 gr di farina di mais e 10 gr di amido di mais

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. In una ciotola capiente, sciogliete il lievito di birra con un dito di acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero. Versate solo 100 grammi di farina dentro la ciotola, e piano piano lavorate l’impasto con le mani fino a quando non avrete formato un panetto. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare l’impasto per almeno mezz’ora, fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.
Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto in una planetaria e aggiungete la farina rimanente, il burro fuso a temperatura ambiente, le uova, lo zucchero, la vaniglia, la scorza grattugiata del limone, il latte tiepido a filo e il pizzico di sale.
Lavorate a lungo ed energicamente l’impasto fino a quando non sarà liscio, omogeneo ed elastico. Fate lievitare coperto in un luogo tiepido per circa 3 ore. Mettere in ammollo l’uvetta in poca acqua e se vi piace, in un goccino di rum, dopo circa mezz’ora scolatela e asciugatela con cura, infarinandola appena in modo che una volta aggiunta all’impasto non finisca tutta sul fondo.
Riprendete l’impasto e lavoratelo ancora un pochino. Aggiungete l’uvetta e l’arancia candita (o i canditi misti), poi trasferire il composto in uno stampo per colomba ben imburrato ed infarinato. L’impasto deve coprire i 3/4 dell’altezza della forma. Lasciare lievitare ancora due ore in un luogo tiepido fino a quando l’impasto arriva al bordo.
Preparate la glassa. Tritate grossolanamente le mandorle e le nocciole nel mixer con lo zucchero di canna. Mettete la frutta tritata dentro alla tazza di un mixer, aggiungete gli albumi e montate con le fruste per 5-6 minuti. Aggiungete la farina di mais, l’amido e incorporate bene ancora per qualche minuto. Con un cucchiaio distribuite uniformemente la glassa sulla superficie della colomba. Guarnite poi con gli zuccherini (se li avete) e dei filetti di mandorle.
Cuocete in forno pre-riscaldato a 180° per circa un’ora e un quarto, con una pentolina con dell’acqua sulla base del forno che mantenga un giusto livello di umidità. Se il vostro forno ve lo permette, cuocete per l’ultimo quarto d’ora utilizzando solo la parte superiore, in modo che la superficie della colomba sia ben dorata.
Per preparare la colomba fatta in casa avrete bisogno di uno stampo adatto. Si tratta di quel tipico involucro di carta resistente – che si può anche mettere in forno – e che ha la forma a bordi arrotondanti che ricorda la colomba. Dovrebbe essere facile reperire qualcosa del genere in un negozio specializzato in pasticceria, altrimenti potreste provare a creare voi uno stampo, aiutandovi con una teglia di alluminio molto grande e delle guide di carta forno. Basta solo fare una banale ricerca su Google e troverete anche dei simpatici video tutorial per creare uno stampo per colomba fatto in casa, abbastanza semplice da realizzare. Per guarnire utilizzate gli zuccherini e le mandorle a scaglie o a filetti e la vostra colomba fatta in casa non avrà niente da invidiare a quella tradizionale!

TORTA DI PASQUA

torta di pasqua
Ingredienti:
80 g di farina,
70 g di fecola di patate,
100 g di zucchero,
5 uova,
1 bustina di vanillina,
1 cucchiaio di liquore all’arancia,
4 cucchiai di confettura di lamponi,
250 g di zucchero a velo,
1 limone non trattato,
per decorare, qualche ovetto colorato, di cioccolato e
qualche violetta candita e canditi,sale.
Preparazione:

Montate con le fruste le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di mezzo limone per almeno 5 minuti fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.
Incorporate la farina, setacciata con la fecola e vanillina, e versate il tutto in uno stampo a cerniera di 18 cm foderata con carta forno.
Cuocete la torta in forno caldo a 180° per 40 minuti poi sformatela e lasciatela raffreddare, tagliatela orizzontalmente in 3 strati e farcite ognuno con la confettura, sciolta con il liquore, quindi ricomponetela su una gratella.
Mescolate lo zucchero a velo con qualche goccia di succo di limone e 3-4 cucchiai di acqua fino ad ottenere una glassa omogenea.
Mettete una teglia sotto la gratella per non sporcare, versatevi sopra la glassa e distribuitela con una spatola. Decorate con gli ovetti e le violette e i canditi e lasciate riposare per30 minuti in un luogo fresco

PASTIERA NAPOLETANA

pastiera-napoletana
INGREDIENTI:
· 500 g di grano per pastiera
· • 3/4 di latte
· • 2 noci di burro
· • 2 bustine di vanillina
PER LA PASTA FROLLA:
· • 500 g di farina
• 100 g di strutto
· • 400 g di zucchero
· • 4 tuorli
· 1 po’ di limoncello
PER IL RIPIENO:
· • 500 g di Ricotta di Bufala Campana
· • 400 g di zucchero
· • 8 tuorli
· • 2 fialette di acqua di mille fiori
· • 8 albumi montati
PREPARAZIONE

Fate cuocere il grano per circa 15 minuti; nel latte bollente insieme con il burro, la vanillina e la scorza di limone. Quando il grano sarà tenero , spegnete il fuoco e fatelo raffreddare .
Preparate la pasta frolla: setacciate la farina sul piano di lavoro, fate la fontana e versate al centro lo strutto, quindi lo zucchero,limoncello e i tuorli. lavorate il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo. Lasciatelo riposare circa 1 ora in frigorifero.
per il ripieno: in una insalatiera mettete la ricotta con lo zucchero, poi aggiungere i tuorli e gli albumi montati a neve , l’acqua di mille fiori vanillina. Incorporate il grano , quindi mescolate bene il tutto.
Ungete di strutto un ruoto e foderatelo con due terzi della pasta frolla . Versate il composto nel ruoto ad un livello adeguato.Stendete la pasta restante e con un coltello fate delle strisce larghe circa 2 cm che disporrete a rete sul ripieno, formando più rombi. Infornate a 180 °C per circa 1 ora. Fate raffreddare la pastiera completamente prima di servirla.

SCARCELLA PUGLIESE

Scarcella
Ingredienti / occorrenti
Farina 00 – 1 kg
Zucchero – 500 gr
Burro – 150 gr
Uova – 4
Lievito – 2 bustine
Latte – quanto basta
Preparazione:
Iniziate mescolando farina, zucchero e lievito. Nel frattempo lasciate il burro a temperatura ambiente per far sì che sì ammorbidisca.
Disponete la miscela ottenuta a fontana sul piano di lavoro.
Aggiungete le uova e cominciate ad impastare.
Successivamente incorporate il burro.
Fate intiepidire il latte ed aggiungetelo all’impasto man mano che lavorate il composto. Dovete ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Pertanto la quantità di latte che deve essere impiegata varia da impasto a impasto.
Lasciate riposare il composto ottenuto per 10 minuti in frigorifero.
Successivamente procedete realizzando con l’impasto le figure che preferite, a mano libera o con l’ausilio di formine.
Decorate e guarnite le Scarcelle con codette colorate, granelli di zucchero, ma sopratutto uova fresche che, durante la cottura in forno, diventeranno sode.
Prima di infornare, spennellate le Scarcelle con un tuorlo d’uovo sbattuto per renderle lucide.
Infornate a 180°C per 25 minuti.

NIDI DI CIOCCOLATO CON OVETTI

dolci-pasqua-nidi-ovetti
Ingredienti (dosi per 12 pezzi)

225 g. di cioccolato rotto in pezzettini
50 g. di burro
2 cucchiai di miele fluido
75 g. di corn flakes (oppure riso soffiato o altri cereali soffiati)
36 mini ovetti di cioccolato o di zucchero
Preparazione
1. Mettete nei buchi di una teglia per muffin da 12 dei pirottini di carta della misura giusta (esistono anche colorati o dorati, molto carini, invece dei soliti bianchi).
2. Fate fondere il cioccolato assieme al burro e al miele (a bagnomaria o nel microonde a potenza minima), mescolate per ottenere un composto omogeneo.
3. Incorporate i corn flakes al miscuglio di cioccolato in modo che si ricoprano bene.
4. Dividete il composto tra i 12 pirottini, cercando di fare un leggero incavo al centro. Deponete tre ovetti al centro di ciascuno.
5. Mettete in frigorifero per almeno un’oretta.

NIDO DI CHOUX

choux

Pasta degli choux
100 gr. farina
100 gr. latte
50 gr. acqua
3 uova e 1 tuorlo
50 gr. burro
pizzico di sale

Sciogliere il burro nel latte con l’acqua e il sale. Quando bolle aggiungere fuori dal fuoco la farina setacciata, mescolare bene, rimettere sul fuoco girando finche’ inizia a sfrigolare. Far raffreddare bene (io ho steso l’impasto sul marmo del tavolo) poi mettere nel mixer con frusta a gancio e aggiungere le uova uno per volta (il quarto uovo sarebbe intero, ma di solito basta il tuorlo se no la pasta diventa troppo liquida). A questo punto lavorare la pasta almeno un quarto d’ora per farle acquisire elasticità (il mixer e’ fondamentale!), poi con la tasca o con un cucchiaino formare gli choux su una teglia rivestita di carta forno. Quelli della foto da crudi erano circa 1 cm e 1/2 di diametro. Infornare a forno caldissimo (240°) per circa 7 minuti, poi abbassare a 180° e cuocere finchè sono dorati e vuoti dentro. Non eccedere con la cottura altrimenti si spaccano quando si riempiono. La dose basta per circa 35 choux. Riempirli con crema pasticcera oppure ganache al cioccolato o zabaione e panna. Questa è la torta finita: un nido di choux avvolto da fili di caramello, con al centro ovetti di zucchero e una gallina (finta) sopra.

Search