Crea sito

Archive for the ‘Benessere’ Category

Sbiancare i denti

Se vuoi sbiancare i denti: si compone curcuma, bicarbonato, gocce di limone, qualche goccia d’olio amalgamati.
Si spazzolano i denti un paio di volte la settimana ed il sorriso è smagliante.denti-bianchi

Le bevande brucia-grassi che aiutano a perdere peso

Siete pronti per la prova costume? In questi giorni che precedono l’estate fate il pieno di vitamine e minerali e bevete tanti succhi di frutta e verdura, meglio se fatti in casa e con ingredienti di stagione. Oltre a darvi energia, infatti, questo bevande aiutano ad accelerare il metabolismo e bruciano i grassi. Ovviamente dovete abbinare a questo programma detox anche una dieta equilibrata e tanto movimento, altrimenti non noterete nessun risultato.Preparare in casa delle bevande dissetanti e brucia-grassi è molto semplice. Ecco quali sono gli ingredienti che non devono assolutamente mancare.Primo tra tutti il limone. È ormai abitudine di molti bere ogni mattino a digiuno un bicchiere di acqua calda con la spremuta di un limone.
È un ottimo metodo per disintossicare il fegato e depurarsi e aiuta a rinforzare le difese immunitarie.Tra gli agrumi, molto efficace è anche il pompelmo. Un bicchiere di succo al giorno aiuta a mantenere la linea perché brucia i grassi. Meglio assumerlo a digiuno e non zuccherato.La papaya, invece, è raccomandata soprattutto per chi vuole perdere peso in modo naturale ed efficace, visto che contiene la papaina, un enzima che evita che il grasso si accumuli nell’organismo. Il succo, preparato solo con l’aggiunta di acqua, può essere bevuto in qualsiasi momento della giornata e ha un potere energizzante. Molto diffusa negli ultimi anni è anche l’acqua di cocco, leggera e dissetante. Ha una caratteristica che la differenzia da tutte le altre bevande: è super idratante e quindi perfetta nelle giornate molto calde.
Ma, oltre che con la frutta, tante bevande si possono preparare anche con la verdura e hanno lo stesso effetto benefico e brucia-grassi sull’organismo. Un frullato di verdure come spinaci, cavolo nero e cetrioli può essere un ottimo sostituto di un pasto se siete a dieta e mangiate spesso fuori casa. Potete portarlo con voi in un barattolo di vetro o in una bottiglietta, possibilmente all’interno di un thermos. E sapete quanto è utile l’acqua di cottura dei carciofi se desiderate drenare i liquidi in eccesso? Lasciatela raffreddare o bevetela tiepida e senza aggiunta di alcun dolcificante.
Non ha un ottimo o sapore, ma è molto efficace.Infine, sempre parlando di infusi e tisane, non dimentichiamo il tè, verde e bianco. Il tè bianco è raccomandato per i suoi effetti depurativi, visto che aiuta a eliminare il grasso che si può depositare in alcune zone del corpo, in particolare sull’addome. Inoltre è molto utile per prevenire l’accumulo di colesterolo nel sangue.Il tè verde, invece, è una bibita molto ricca di antiossidanti e può ridurre l’appetito in modo considerevole. È l’ideale, dunque, per chi desidera perdere peso. Il tè verde aiuta anche a ridurre lo stress e regala buonumore. Bevetene due-tre tazze al giorno, anche durante i pasti.POMPELMO-1

Dentrificio: 6 modi di usarlo nella cura del corpo

Leader incontrastato dell’igiene orale, il dentifricio può tornarci utile anche in situazioni di emergenza. Ecco 6 modi inusuali ma validi per utilizzarlo nella cura del corpo:

  1. Brufoli: spalma una piccola quantità di dentifricio sui brufolilava la pelle con acqua tiepida. Questo favorirà la dilatazione dei pori ed il brufolo si seccherà in brevissimo tempo. Occhio a non esagerare con le dosi e la frequenza, altrimenti faranno la loro comparsa l’irritazione ed il rossore.
  2. Cattivi odori: usa il dentifricio come sapone per lavarti le mani dopo aver affettato aglio e cipolle, il caratteristico odore rimarrà appena percettibile.
  3. Per  le unghie: usa un vecchio spazzolino per distribuire il dentifricio sulle unghie. In un lampo otterraiunghie brillanti e rinforzate. Se utilizzi dentifricio con perossido, scomparirà anche il colorito giallastro che appare dopo un uso prolungato dello smalto.
  4. Punture di zanzara: usa una piccola quantità di dentifricio sulle punture di zanzara. In poco tempo diminuiranno prurito e gonfiore.
  5. Lievi scottature: stendi un velo di dentifricio sulle scottature della pelle e lascialo riposare. noterai un piacevole sollievo.
  6. Per i capelli: strano ma vero. Il dentifricio condivide con il gel per capelli gli stessi elementi solubili. In caso di emergenza, puoi usare il dentifricio al posto del gel per una sistemata veloce ai capelli. Occhio a non utilizzare quello con microgranuli che risulta inadatto a questo scopo.usi-dentifricio

IL RIMEDIO PER TALLONI SCREPOLATI…

Avetalloni screpolatire i piedi e i talloni screpolati o con qualche taglio é un problema molto diffuso. Se non si prendono le dovute precauzioni i talloni possono anche iniziare a sanguinare e a far male. Alcune delle cause di questo fenomeno sono: vento secco, disidratazione, non sufficiente cura dei piedi, diete non salutari e l’utilizzo di un tipo sbagliato di scarpe. Anche perché se i talloni screpolati vengono ignorati troppo a lungo la pelle secca, che quindi ha perso tono ed elasticità, sottoposta alla pressione dello stare in piedi e del camminare, rischia di spaccarsi, fino anche a sanguinare e creare dolorose infezioni. Per far sparire i talloni screpolati, ecco un rimedio semplice, economico e veloce. Tre ingredienti: 1 bicchiere di aceto bianco, 1 bicchiere di collutorio e 1 litro di acqua tiepida. Mettere tutti e tre gli ingredienti in una bacinella, immergere i piedi per 15 minuti. Trascorso il tempo, strofinare con energia e fermezza con un asciugamano per qualche minuto. Il risultato è sorprendente. Ripetere ogni 15 giorni per avere sempre talloni perfetti.

Maschera per capelli morbidi e lucidi

Oggi vi parlerò di una maschera per capelli fatta di latte in polvere,vi sembrerà strano ma non esiste una maschera migliore per ottenere dei capelli morbidi e lucidi e con una piega perfetta senza usare spazzola e phon,e le solite piastre,che altro non fanno che danneggiarli.Molte voi staranno già pensando a quanto costerà una maschera per capelli con latte in polvere da neonati,ma credetemi ne vale la pena sono soldi spesi bene,inoltre se andiamo a fare il conto dei soldi del consumo elettrico tra phon,piastre e prodotti vari,state ben sicure che si spende molto di piu’.Passiamo adesso ad illustrare come preparare questa maschera:Prendete
Ingredienti della Maschera al Latte in Polvere:
2 cucchiai di latte in polvere per neonati 2 cucchiai di yogurt bianco intero
1 cucchiaino di miele.Preparazione:
In una ciotola mescola yogurt e latte in polvere, poi aggiungi il miele e mescola bene fino ad ottenere un composto cremoso.
Uso della Maschera al Latte in Polvere:
Applica la maschera sui capelli asciutti, prima dello shampoo, e lascia agire per circa 15 minuti. Poi procedi al lavaggio dei capelli con uno shampoo delicato e termina con un risciacquo all’aceto.
Vuoi finire in grande stile? Prova la lozione all’acqua di rose e oli essenziali prima di asciugare i capelli! E se li vuoi un po’ selvaggi lasciali asciugare all’aria, senza usare il phon e addio a capelli piatti e spenti vedrete che effetto con questa maschera.capelliUna volta che avrete provato questo tipo di maschera mi ringrazierete per il risultato perfetto ottenuto.

La Tisana per Combattere l’Influenza: ecco la Ricetta

Paglio-e-limoneer un motivo o per l’altro l’influenza ce la becchiamo… Vuoi che la portano a casa i bimbi da scuola, vuoi che un colpo di freddo ci coglie all’improvviso, vuoi che le nostre difese immunitarie vanno in letargo… insomma febbre, raffreddore, tosse e virus intestinali la fanno da padroni!
Ma c’è sempre una soluzione naturale per sconfiggere i virus e i batteri che martoriano il nostro organismo, l’unica cosa che forse vi bloccherà un po’ è il gusto e l’odore, ma si sa le cose che fanno bene non sono sempre buone!!
Per combattere l’influenza possiamo usare l’infuso di aglio e limone! L’aglio è un potente antimicrobico, contiene l’allicina che abbassa il colesterolo e la pressione e potenzia le nostre difese immunitarie. La scorza di limone è battericida, agisce soprattutto su meningococco, gonococco, dissenteria, colibatteri, difterite.
Ecco come prepararlo e come assumerlo. Ingredienti: un limone biologico, uno spicchio d’aglio, una tazza d’acqua.
Mettete sul fuoco un pentolino con l’acqua e immergetevi il limone intero e lavato, facendo attenzione ce sia completamente coperto (al massimo aggiungere un po’ d’acqua ma non troppa) e poi l’aglio con tutta la buccia.
ATTENZIONE: per girare la tisana utilizate esclusivamente cucchiai in legno o ceramica.Portare ad ebollizione e lasciare sobbollire per 7 minuti a fuoco moderato. Attenzione che il limone non si rompa, l’infuso sarebbe a questo punto imbevibile.
Passati i sette minuti spegniamo il fuoco e togliamo limone e aglio (buttateli pure), lasciare intiepidire prima di bere la tisana.
In caso di febbre e sintomi influenzali vari la tisana va bevuta ogni 4 ore, grazie alla sua azione antibiotica naturale, noteremo subito i miglioramenti.
Questa tisana è l’ideale anche per asma, bronchiti, herpes, varicella.
Se volete potete usarla anche per prevenire l’influenza, bevendola una volta al giorno per una settimana.
Se dovete darla ad un bambino potete aggiungere del miele o della stevia.
[Questa ricetta non vuole in nessun modo sostituire il parere di un medico]

Come dimagrire con 150 secondi di attività fisica al giorno

Bruciare-calorie-con-la-cyclette
150 secondi di cyclette
A tanti secondi corrispondono due minuti e mezzo, e l’attrezzo ideale è rappresentato dalla cyclette. I ricercatori provengono dall’Università del Colorado e hanno stabilito con certezza che un’attività fisica di due minuti e mezzo, seguita da un periodo di riposo lungo, permette di bruciare, in proporzione, un numero elevato di calorie. Con qualche pedalata.

Il test
Per lo studio sono stati presi come campione degli uomini adulti, compresi fra i 25 ed i 31 anni di età. L’esperimento consisteva nell’alternare una giornata di totale relax, passata tra le Tv, il computer e il letto, con una di attività fisica limitata ai soli due minuti e mezzo.

Premettendo che gli individui scelti per il test godevano di buona salute e seguivano un’alimentazione equilibrata, sono riusciti a bruciare 200 calorie utilizzando la cyclette per soli 150 secondi. Come?

Il test si è svolto in cinque tranche da 30 secondi l’una, inframmezzate da pause di un minuto ciascuna. Quindi tempo di recupero maggiore di quello dell’attività fisica.

Le pedalate dovevano essere intense e lo sforzo portato al massimo, concentrato tutto in quei secondi. Alla fine, gli uomini che hanno preso parte al test hanno bruciato, in media, 200 calorie per uno.

La conclusione è che una simile pratica giornaliera, abbinata con una dieta, permette di perdere peso, o comunque di evitare di prenderlo, nell’arco di un anno.

Search