Crea sito

Archive for aprile, 2016

Rotolo alle fragole e panna (Ricetta facile)

Ingredienti per la pasta biscotto:

  • 4 uova
  • 150g di zucchero
  • 40g di olio di girasole
  • 130g di farina
  • mezza bustina di lievito vanigliato 8g

Ingredienti per il ripieno:

  • 300 grammi di fragole
  • 250 ml di panna
  • succo di un limone
  • 3 cucchiai di zucchero

Prepariamo la base del rotolo alle fragole e panna:

Rompiamo le 4 uova in una ciotola e frulliamo, aggiungiamo i 150g di zucchero, 40 g di olio di girasole, continuando a frullare aggiungiamo i 130g di farina, e quando il tutto è amalgamato uniamo la mezza bustina di lievito vanigliato.

A questo punto abbiamo ottenuto una pastella abbastanza liquida. Prepariamo la placca da forno, con un foglio di carta da forno e versiamo l’impasto avendo cura di spianarlo per tutta la superficie. Ora possiamo infornare a 180 gradi per 15-20 minuti.

Alla fine della cottura otteniamo una splendida pasta biscotto dorata e fragrante che lasceremo raffreddare, togliendo la carta da forno di cottura e sistemando la base tra due fogli nuovi di carta da forno sotto e sopra. Nel frattempo…

Prepariamo il ripieno del rotolo alle fragole e panna:

Laviamo e puliamo i 300 g di fragole e tagliamole a pezzetti in un tegamino. Aggiungiamo il succo di mezzo limone e due cucchiai di zucchero. Mettiamo sul fuoco e mescoliamo per circa 3 minuti. A questo punto abbiamo un composto di fragole e succo che lasciamo raffreddare completamente.

A parte montiamo a neve 250ml di panna e aggiungiamo un cucchiaio di zucchero continuando a mescolare ancora un po’.

Prepariamo il rotolo alle fragole e panna:

Quando tutte le parti che abbiamo preparato sono fredde, possiamo comporre il nostro rotolo alle fragole e panna.

Prendiamo la base, e mantenendola poggiata sulla carta da forno, la inzuppiamo con il succo delle fragole aiutandoci con un cucchiaio. Spalmiamo poi la panna montata su tutta la superficie. Quindi sistemiamo i pezzetti di fragole sopra la panna. Ora dobbiamo arrotolare il tutto aiutandoci con la carta da forno e partendo da un lato rigiriamo su se stesso tutto il dolce, con delicatezza. Quando abbiamo ottenuto il rotolo, finiamo di avvolgerlo nella carta da forno e lo chiudiamo ai lati come una grossa caramella! A questo punto mettiamo in frigo per due o tre ore.

E’ arrivato il momento di guarnire! Togliamo la carta da forno, mettiamo il nostro rotolo su un bel piatto, e spolveriamo la superficie con un po’ di zucchero a velo. Se vogliamo essere precisi possiamo tagliare le estremità del rotolo con un coltello per far vedere meglio il ripieno e renderlo più elegante, quindi possiamo usare altre fragole per guarnire il tutto. A me piace tagliarle semplicemente a metà e mettere in fila una dopo l’altra.

rotolo fragole e panna

 

Maritozzi soffici semplici

INGREDIENTI:

LIEVITINO:

  • 15g lievito di birra
  • 50g latte tiepido
  • 30 g di zucchero
  • 30 g di farina

IMPASTO:

  • 1 uovo
  • 100g zucchero
  • 125 g di olio di semi di girasole
  • 200g latte tiepido
  • 450 g di farina (metà manitoba metà 00)
  • scorza di mezzo limone
  • 1 bustina di vanillina
  • Acqua e zucchero per guarnire

Prepariamo il lievitino:

Versiamo il latte tiepido in una ciotola e sbricioliamo i 15g di lievito di birra, aggiungiamo lo zucchero e la farina, mescolando il tutto fino a che i lievito si è sciolto completamente. Copriamo la ciotola con la pellicola e lasciamo riposare per 30 minuti per far attivare il lievito.

Prepariamo l’impasto:

Quando il lievitino è pronto possiamo iniziare a preparare l’impasto dei maritozzi semplici.

In una ciotola mettiamo un uovo, 100g zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, 1 bustina di vanillina, 125g di olio di semi di girasole, aggiungiamo il lievitino e 200g di latte tiepido.

Mescoliamo per bene e cominciamo ad aggiungere la farina poco per volta. Quando l’impasto inizia a solidificarsi lo trasferiamo sul piano di lavoro e continuiamo a lavorare con le mani, fino a che raggiunge una consistenza morbida ed elastica.

Quindi spolveriamo di farina il fondo di una ciotola e ci mettiamo l’impasto, incidiamo a croce e copriamo con la pellicola. Lasciamo 2 o 3 ore finché la pasta raddoppia il suo volume.

Ora siamo pronti per dare forma ai maritozzi. Ungiamo le mani con un po’ d’olio così la pasta non si attacca e riprendiamo l’impasto, lavoriamolo ancora per qualche minuto.

Prepariamo una teglia con la carta da forno e stacchiamo dei pezzi di pasta dandogli forma di pagnotta, oppure di treccina o di girella, tutto quello che vi suggerisce la fantasia!

Quando la teglia è piena la copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per altri 30 minuti.

Adesso possiamo mettere in forno a 180° per 25 minuti (circa).

Alla fine della cottura i maritozzi semplici sono belli dorati, manca solo il tocco finale! Appena sfornati li spennelliamo con un po’ d’acqua e spolveriamo con lo zucchero. maritozzi1

Limoni ripieni di tonno

Ingredienti per 4 persone:
3 limoni biologici
160 gr di tonno sott’olio
30 gr di burro
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di maionese
prezzemolo
sale

Preparazione:

Lavate i limoni, tagliate le calotte e, con l’aiuto di uno scavino, svuotateli completamente.

In un mixer, mettete il tonno ben sgocciolato dal suo olio, 1 cucchiaino di succo di limone, i capperi dissalati, il burro ed il prezzemolo.

Frullate fino ad ottenere una crema omogenea, poi unite sale e maionese.

Riempite i limoni con la crema di tonno.

Rimettete le calotte, coprite con la pellicola, e mettete in freezer per un paio d’ore.

Una volta induriti, tagliateli a fette.

Quindi servite i limoni ripieni di tonno.Limoni-ripieni-di-tonno

Graffe Salate

INGREDIENTI PER L’IMPASTO DELLE GRAFFE SALATE
500 G DI FARINA 0
10 G DI SALE
5 G DI ZUCCHERO
10 G DI LIEVITO
160 G DI LATTE
2 UOVA
100 G DI BURRO POMATA
1.Versare la farina nella planetaria quindi aggiungere il sale e lo zucchero
2.Sciogliere il lievito nel latte a temperatura ambiente quindi unire il tutto alla farina
3.Iniziare a lavorare l’impasto a velocità bassa
4.Aggiungere le uova una alla volta
5.Unire infine il burro pomata tagliato a cubetti
(Il burro pomata è il burro morbido. Ricordiamoci di tirarlo fuori dal frigorifero con largo anticipo e dividiamolo a pezzetti. In questo modo lo possiamo incorporare all’impasto poco alla volta)
6.Lavorare gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo
7.Adagiare l’impasto in una boule, coprirlo con la pellicola quindi lasciarlo riposare per 2 ore circa
8.Stendere l’impasto fino a raggiungere uno spessore di 2 centimetri circa
9.Con l’aiuto di un coppa pasta di 6-8 centimetri di diametro, ricavare le graffe
10.Con un coppa pasta più piccolo, ricavare il foro centrale
11.Lasciar riposare le graffe fino a quando non raddoppiano il proprio volume (2 ore circa)
12.Friggere le graffe per 3, massimo 5 minuti in abbondante olio extravergine di oliva oppure olio di semi di arachidi
13.Scolare e appoggiare su carta assorbente!

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N. 1: RICOTTA, FAVE E SALAME
500 G DI RICOTTA DI BUFALA
200 G DI FAVE FRESCHE
200 G DI SALAME DOLCE TIPO NAPOLI

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N.2: STRACCIATELLA DI BUFALA, GAMBERO DI MAZARA, ZUCCHINE TRIFOLATE
500 G DI STRACCIATELLA DI BUFALA
10 GAMBERI ROSSI DI MAZARA
200 G DI ZUCCHINE TRIFOLATE

INGREDIENTI PER LA FARCITURA N.3: RICOTTA, SPECK E CARCIOFINI SOTT’OLIO
500 G DI RICOTTA
200 G DI SPECK
UN VASETTO DI CARCIOFINI SOTT’OLIO

 G.Iervolino

STRUFFOLI DI PIZZA di G. Iervolino

INGREDIENTI PER L’IMPASTO
250 G DI FARINA 00
160 G DI ACQUA
3 G DI LIEVITO DI BIRRA
5 G DI SALE FINO
1.Versare l’acqua in una boule, quindi sciogliere il lievito
(L’impasto è simile a quello di una pizza classica)
2.Unire metà della farina 00 e iniziare a formare una cremina
3.Unire quindi il sale, incorporare la farina restante e impastare
4.Lavorare l’impasto per 15 minuti circa, coprirlo con la pellicola e lasciarlo riposare per 1 ora
5.Ricavare tante strisce o bigoli di pasta quindi ricavare gli struffoli con la stessa tecnica degli gnocchi
6.Spolverare una teglia con la farina, adagiare sopra gli struffoli e ricoprire con la pellicola
7.Lasciar riposare 2 ore

INGREDIENTI PER CONDIRE GLI STRUFFOLI
400 G DI PASSATA DI POMODORO
UNO SPICCHIO DI AGLIO
150 G DI PECORINO GRATTUGIATO
250 G DI RICOTTA FRESCA
PEPE Q.B.
OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA Q.B.
ERBETTE AROMATICHE A PIACERE
8.In una padella, scaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio
9.Versare la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe e cuocere a fuoco dolce per almeno 1 ora
10.Nel frattempo riempire un sac à poche con la ricotta fresca
11.Friggere gli struffoli in olio di semi di arachidi a 170-180°
12.Dopo 3-4 minuti scolarli e lasciarli asciugare su un foglio di carta assorbente
13.Versare la passata alla base del bicchiere, adagiare gli struffoli e spolverare con il pecorino grattugiato e il pepe
14.Terminare con un ricciolo di ricotta fresca ed erbette a piacere.struffoli di pizza

Ricetta pan di Spagna classico con tabella delle quantità e delle porzioni

Vi capita mai di dover preparare un pan di Spagna in una certa teglia e di chiedervi? “Di quante uova devo farlo? Per quante persone sarà sufficiente?”. Vi lascio di seguito la ricetta del Pan di Spagna classico con tabella delle quantità e delle porzioni che a me è sempre molto utile. Le porzioni  si riferiscono a un post-pranzo, quindi porzioni medio/piccole.

Tortiera tonda:

  • 14 cm: 3 uova, 90 gr di zucchero, 90 gr di farina ___ circa 10 persone
  • 18 cm: 4 uova,120 gr di zucchero, 120 gr di farina ___ 15 persone
  • 20-22 cm: 5 uova, 150 gr di zucchero, 150 gr di farina ___ 20 persone
  • 24-25 cm: 6 uova, 180 gr di zucchero, 180 gr di farina ___ 28 persone
  • 26-28 cm: 7 uova, 210 gr di zucchero, 210 gr di farina ___ 35 persone
  • 30 cm: 8 uova, 240 gr di zucchero, 240 gr di farina ___ 40 persone
  • 36 cm: 10 uova, 300 gr di zucchero, 300 gr di farina ___ 58 persone
  • Tortiera rettangolare:
    • 13×24 cm: 6 uova, 180 gr di zucchero, 180 gr di farina ___ 28 persone
    • 23×30 cm: 9 uova, 270 gr di zucchero, 270 gr di farina ___ 45 persone
    • 25×35 cm: 10 uova, 300 gr di zucchero, 300 gr di farina ___ 58 persone
  • Benché è risaputo che nel Pan di Spagna non va il lievito, se non vi sentite sicure potete aggiungerne una punta di cucchiaino, ma non esagerate, altrimenti otterrete l’effetto contrario, il Pan di Spagna lieviterà meravigliosamente durante la cottura e una volta tolto dal forno si sgonfierà tristemente!
  • Procedimento:
  • Imburrare e infarinare la tortiera e pesare gli ingredienti.
  • Montare le uova (rigorosamente a temperatura ambiente) con lo zucchero per almeno 15 min. con uno sbattitore elettrico alla massima velocità, finché non si forma una spuma chiara e soda, passaggio fondamentale per far venire bene il pan di spagna.
  • Accendere il forno a 180 °.
  • Aggiungere la farina setacciata (se avete deciso di utilizzare il lievito setacciatelo con la farina) poco per volta. Io amalgamo con lo sbattitore alla velocità minima, muovendolo con molta delicatezza dal basso verso l’alto.
  • Versare l’impasto nella tortiera e infornare in forno statico già caldo a 180° per 35 – 40 min., dipende dal forno. Controllare comunque la cottura con il classico stecchino di legno: bucare il pan di Spagna ed estrarlo, se risulta completamente asciutto il dolce è cotto.
  • Lasciarlo intiepidire, sformarlo dalla teglia e farlo raffreddare completamente su una grata.
  • Buon Appetitopandispagnasuova

Biscotti al cioccolato con il microonde

Ingredienti: un cucchiaio di burro ammorbidito; due cucchiai di zucchero di canna; 1 cucchiaino da tè di estratto di vaniglia; un pizzico di sale; 2 cucchiai da tè di latte; 3 cucchiai di farina; due cucchiai di chip al cioccolato.

Preparazione: in una tazza mescolate lo zucchero, il burro, aggiungete l’estratto di vaniglia, il sale e il latte. Versate poi la farina e mescolate, aggiungendo le chip di cioccolato fino a ottenere un composto omogeneo. Versate su un piatto da microonde, dandogli una forma circolare. Ricordate che il centro del dolce deve essere più spesso delle estremità. Fate cuocere per 30 secondi a 7000 watt. Poi ancora per 20 secondi. Poi ancora per 10 secondi. Estraete dal microonde e aspettate che si raffreddi.biscotti cioccolato

Gattini di stoffa

idea gattinicartamodello gattino1

La vera Pizza Napoletana della Pizzeria “da Michele” di Napoli (Detto Fatto)

Il signor Francesco Condurro e Fabrizio sono rispettivamente uno dei titolari e uno dei pizzaioli di quello che esperti e giornalisti hanno battezzato “Il tempio della pizza”: stiamo parlando della Pizzeria “da Michele” di Napoli. Aperta nel 1906, ha due sole pizze nel suo menu, la margherita e la marinara.
Tutte le personalità sono passate da loro, per gustare la loro ricetta.. E oggi vi diciamo come cucinare la pizza originale!!

INGREDIENTI PER L’IMPASTO BASE (FORNO A LEGNA)
UN KG DI FARINA
600 ML DI ACQUA TIEPIDA
13-15 G DI LIEVITO DI BIRRA
30-40 G DI SALE
1.Sciogliere il lievito con un po’ di acqua
2.Versare la farina a fontana quindi unire il lievito e versare poco alla volta l’acqua restante
Gli ingredienti che abbiamo dato sono quelli che usiamo noi in pizzeria, dove cuociamo tutte le pizze nel forno a legna. Se vogliamo cuocere la pizza nel forno elettrico di casa, consiglio di aggiungere una tazzina di olio e anche un cucchiaino di zucchero. L’aggiunta dello zucchero è utile per conferire più colore alla pizza mentre l’olio ci aiuta a renderla più soffice e più morbida.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO PER IL FORNO ELETTRICO
UN KG DI FARINA
600 ML DI ACQUA TIEPIDA
13-15 G DI LIEVITO DI BIRRA
30-40 G DI SALE
UNA TAZZINA DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
UN CUCCHIAINO DI ZUCCHERO
3.Infine unire il sale e lavorare l’impasto fino a formare un panetto omogeneo
4.Lasciar riposare l’impasto per 3 ore
5.Dividere l’impasto in 4-5 panetti a seconda della grandezza della pizza desiderata
6.Lasciar lievitare altri 30 minuti
7.Stendere l’impasto con le mani conferendogli una forma rotonda

INGREDIENTI PER LA PIZZA MARGHERITA
80 G DI POMODORO SAN MARZANO
100 G DI FIORDILATTE DEI MONTI LATTARI
30 G DI PECORINO GRATTUGIATO
¾ DI TAZZINA DA CAFFÈ DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
UNA FOGLIA DI BASILICO
UN PIZZICO DI SALE
8.Condire la pizza con il pomodoro
9.Adagiare sopra le fette di fiordilatte, il pecorino, l’olio extravergine
10.Terminare con il basilico e un pizzico di sale
11.Cuocere in forno elettrico a 220-250° per 30-40 minuti, coprendo la pizza con un foglio d’alluminio,  per non farla seccarepizza napoletana pizza napoletana2pizza napoletana1

INGREDIENTI PER LA PIZZA MARINARA
80 G DI POMODORI SAN MARZANO
UNO SPICCHIO D’AGLIO
UN PIZZICO DI ORIGANO
¾ DI TAZZINA DA CAFFÈ DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
UNA FOGLIA DI BASILICO
UN PIZZICO DI SALE
12.Condire la pizza con il pomodoro
13.Adagiare sopra lo spicchio di aglio tagliato a fettine e un pizzico di origano
14.Terminare con l’olio extravergine, un pizzico di sale e la foglia di basilico
15.Cuocere in forno elettrico a 220-250° per 30-40 minuti, coprendo la pizza con un foglio d’alluminio,  per non farla seccare

Search