Crea sito

Archive for marzo, 2016

Come Riciclare Vecchi Profumi

Profumi vecchi che non usiamo più, campioncini, dopobarba, avanzi e fondi rimasti lì in attesa di essere buttati… ma perchè buttarli via quando si possono riciclare?

Perfume bottles and other liquid cosmetics close up

 

Ecco alcune idee utilizzando qualche goccia di profumo:

  • un detergente profumato per fare le pulizie del bagno, versando nel secchio un po’ di profumo insieme ad acqua e alcool.
  • un deodorante per ambienti: basta fare una soluzione di acqua e qualche goccia di profumo e metterla in un vecchio flacone spray. In questo modo si potranno profumare tende, tappeti, divani e anche le stanze; oppure riprofumare vecchi  pout pourri di fiori secchi (magari poi il profumo non sarà persistente per tutto il giorno, ma ancora devo trovarne uno che lo sia).
  • deodorante per cassetti, armadi e piccoli spazi chiusi:  basta spruzzare un po’ di profumo su un batuffolo d’ovatta o su un dischetto levatrucco e  avvolgerlo dentro a un vecchio tulle di una bomboniera o dentro alla retina delle patate ritagliata alla giusta misura e chiudere il sacchettino con un nastro.
  • deodorante per piccole stanze: provate a tagliare i tappi di sughero in piccoli pezzettini e a bagnarli con il profumo. Poi fatene una bella ciotola e metteteli nel bagno o dentro a qualche mobile bisognoso di nuova aria. Il profumo è garantito!
  • deodorante per l’auto:  si può avere un buon profumo nella nostra auto anche facendo a meno di acquistare il famoso “alberino magico” . Fatevi la soluzione di acqua e profumo descritta al secondo punto e tenetevela in macchina come profumatore d’emergenza. Oppure in alternativa utilizzate  i sacchettini di ovatta profumata o sacchettini di sughero impregnato e appendeteli nello specchietto della macchina o dove volete. Con l’auto profumata, forse ci verrà anche voglia di pulirla ogni tanto…
  • sali da bagno:  se avete una flacone di profumo con un tappo svitabile, quando il profumo sta quasi per finire e ne rimane un filo sottile sul fondo, riempitelo con un po’ di  sale grosso (in alternativa va bene qualsiasi altro barattolo in vetro purché abbia un tappo). Richiudete con il tappo e lasciate per circa una ventina di giorni i grani di sale grosso ad impregnarsi. Fatto questo, al prossimo bagno caldo che vorrete fare, potrete usare quei sali che avranno preso la stessa fragranza del vostro profumo!
  • ammorbidente profumato per la lavatrice: bastano poche gocce di un profumo che non mettete più da aggiungere all’ultimo risciacquo della lavatrice insieme ad due cucchiai di aceto. E’ fantastico!

 

BRIOSCINE RUSTICHE

INGREDIENTI PER L’IMPASTO DELLE BRIOSCINE
550 G DI FARINA 00brioscine rustiche
5 G DI LIEVITO FRESCO
50 G DI ZUCCHERO
25 G DI SALE
70 ML DI LATTE
6 UOVA
350 G DI BURRO
1.Sciogliere il lievito nel latte (non deve essere freddo di frigorifero ma a temperatura ambiente)
2.Sul piano di lavoro iniziare a fare l’impasto partendo dalle uova
brioscine rustiche13.Incorporare quindi lo zucchero, la farina e il sale
4.Infine unire il burro a temperatura ambiente
5.Lavorare bene l’impasto, dopodiché lasciarlo lievitare per circa 4 ore a temperatura ambiente
5.Dopo 4 ore, metterlo in frigorifero per altre 12 ore
Dopo 4 ore non è pronto? Quanto tempo deve riposare in frigorifero? (Il consiglio è quello di preparare l’impasto il pomeriggio, e metterlo in frigorifero prima di andare a dormire. La mattina seguente sarà pronto!
6.Stendere l’impasto quindi fare lo staglio

LA FARCITURA DELLE BRIOSCINE
INGREDIENTI PER LA FARCITURA DELLE “BRIOSCINE”
200 G DI PROVOLA FRESCA NAPOLETANA
200 G DI FORMAGGIO FILANTE (FONTINA, ASIAGO, FILATELLO)
GRANA GRATTUGIATO Q.B.
200 G DI PROSCIUTTO COTTO
7.Farcire l’impasto con il prosciutto e il mix di formaggio, quindi richiuderlo e formare le brioscine
8.Adagiare le brioscine su una teglia rivestita con carta forno quindi lasciarle riposare per un’altra ora e mezza
9.Spennellare la superficie di ciascuna brioscina con l’uovo sbattuto miscelato con un goccio di latte
10.Infornare le brioscine in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti

Search
Categories