Crea sito

Archive for maggio, 2013

FRAGOLE GLASSATE

Ingredienti:
500g di fragole
150g di ottimo cioccolato fondente
50g cioccolato bianco o decorazione a piacere (vedi foto)

Pulite le fragole con un panno umido e stendete su un canovaccio ad asciugare.
Sciogliete a bagno maria o al microonde il cioccolato fondente precedentemente sbriciolato col coltello, dovete mescolarlo spesso ed evitare che si scaldi troppo, quindi appena vedete che il cioccolato sui bordi si liquefa togliete tutto dal calore e mescolate pazientemente fino a che non si sarà sciolto completamente, se dovesse servire mettete di nuovo la ciotola sul fuoco ma solo per pochi secondo.
Continuate in questa maniera fino ad ottenere un cioccolato lucido e perfettamente sciolto.
Prendete le fragole per il picciolo e tuffatele nel cioccolato una alla volta, posizionandole poi su un foglio di cartaforno ad asciugare.
Una volta solidificato il cioccolato scuro passate alla decorazione con quello bianco o con ciò che la vostra fantasia vi porta.
fragole glassate

BUDINO LIGHT CAFFE’ E NOCCIOLA (DETTO FATTO)

(151 calorie) INGREDIENTI:
60 grammi di nocciole
250 ml di latte parzialmente scremato
50 ml di caffè
30 grammi di zucchero di canna
2 fogli di colla di pesce
una stecca di vaniglia
Prepabudino light.jpg1razione:
ammolliamo la colla di pesce per 10 minuti nell’acqua;
prepariamo il caffè;
scaldiamo il latte;
tagliamo una stecca di vaniglia eliminando i semini e mettiamola nel latte con lo zucchero di canna;
tritiamo le nocciole;
versiamo il caffè nel latte;
aggiungiamo le nocciole;
aggiungiamo la colla di pesce strizzata;
appena si scioglie togliamo dal fuoco;
foderiamo uno stampino di pellicola trasparente;
versiamo il composto nei bicchierini e chiudiamo con la pellicola;
teniamoli a temperatura ambiente e poi in frigo per 6 ore;
prima di servirli eliminiamo la pellicola capovolgendoli.

TORTA CAPRESE (DETTO FATTO)

Ingredienti: TortaCaprese200 grammi di burro
5 uova
200 grammi di zucchero
200 grammi di cioccolato fondente
sale
200 grammi di mandorle
25 grammi di cacao amaro
un pizzico di lievito vanigliato
zucchero a velo

Preparazione:
montiamo gli albumi con un pizzico di sale;
sciogliamo il cioccolato a bagnomaria;
spezzettiamo le mandorle molto piccole;
montiamo i tuorli con lo zucchero;
aggiungiamo il burro a temperatura ambiente;
uniamo le mandorle;
aggiungiamo il cioccolato;
incorporiamo i bianchi montati delicatamente dal basso verso l’alto;
aggiungiamo un cucchiaio di cacao amaro con un pizzico di lievito vanigliato;
versiamo in una tortiera ricoperta di carta forno imburrata e inforniamo a 170° per 40 minuti;
sforniamo e spolverizziamo di zucchero a velo.

BARRETTE AL CIOCCOLATO E COCCO BOUNTY

INGREDIENTI: 2 tubetti di latte condensato
400 di fiocchi di cocco disidratati di ottima qualità
700 g di cioccolato al latte
220 g di zucchero al velo

Iniziare con il mescolare lo zucchero condensato alla vaniglia aggiungere la noce di cocco. Il composto deve essere piuttosto sodo.
Formare dei bastoncini larghi due dita lunghi circa 10 compattando l’impasto di cocco tra le mani molto bene.
Preparare una grata per dolci e posizionarla sopra una teglia rettangolare di medesima dimensione sulla quale avrete posto della carta forno.
Temperare il cioccolato a bagno maria con 4 o 5 quadretti di burro di cacao e (100 barrette bountyml di panna vegetale opzionale).
Distribuire il cioccolato su tutte le barrette (utilizzando un banale pennello da cucina) prima da un lato quindi dall’altro e lasciarle solidificare all’aria aperta.

CHIFFON CAKE

Ingredienti:
285 gr di farina 00
300 gr di zucchero semolato (dategli una passatina di frullatore o mixer)
6 uova (meglio di taglia grande)
195 ml di acqua
120 gr di olio di semi (io di mais)
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina da 8 gr di cremor tartaro
scorza e succo di limone
sale
Per prima cosa preriscaldiamo il forno a 160°… perchè la preparazione della ciambella ci porterà via al massimo un quarto d’ora!
In una grossa ciotola mettiamo la farina ed il lievito setacciati, il sale e lo zucchero e formiamo una fontana al centro: versiamoci l’olio, l’acqua (io ne sostituisco una parte col succo di limone), la scorza grattugiata ed i tuorli e teniamo da parte senza mescolare.
In un’altra ciotola montiamo gli albumi (io ne aggiungo sempre un altro paio… così smaltisco anche gli avanzi!) col cremor tartaro … devono diventare sodi e fermissimi.
Con lo sbattitore diamo un’amalgamata agli ingredienti tenuti da parte fino ad ottenere una cremina liscia ed aggiungiamo gli albumi montati, a mano… con un bel cucchiaio di legno e movimenti che vanno dal basso verso l’alto.
Versiamo il composto nelo stampo di alluminio: io non ho quello apposito ma uso una teglia in alluminio leggero a forma leggermente conica e va bene lo stesso!
Lo stampo non va assolutamente imburrato: è questa una delle caratteristiche di questa ciambella!
Va cotto a 160° per circa 50 minuti e poi a 175° per altri 10 minuti… mi raccomando rispettate i tempi anche se vi sembra di sentire odore di troppo cotto…
Una volta sfornata… la ciambella va fatta riposare a testa in giù… guardate la mia foto e capirete meglio!!!Il cono di alluminio va fatto poggiare sul collo di una bottiglia (dopo numerose varianti, oggi ritengo che la migliore sia la bottiglia di latte da 1lt perchè ha una bocca molto larga: questo evita pericolosi decentramenti) fino al completo raffreddamento della ciambella.
Quando sarà pronta, passate un leccapentola tra la ciambella ed il bordo della teglia e poi capovolgete lo stampo su un piatto: il dolce verrà via benissimo!
State tranquille: se avrete seguito i tempi di cottura, il dolce non cadrà dallo stampo… ecco perchè la teglia non va imburrata: le pareti del dolce devono tenersi ancorate al contenitore!
Questo sistema permette allo Chiffon di avere una mollica di una morbidezza unica… umida, ma non cruda, e scioglievole in bocca all’inverosimile!!!torta chiffon1

torta chiffon

PAN DI SPAGNA FRAGOLE E KIT KAT

torta kit katIngredienti per una torta da 24 cm di diametro:
– 6 uova;
– 300 grammi di zucchero;
– 300 grammi di farina;
– una bustina di lievito;
– un barattolo di nutella (occorrono circa 400 grammi);
– 2 confezioni di fragole
– panna montata;
– 12 confezioni di kitkat.

Inizia con il preparare il pan di spagna: in una terrina monta i rossi delle uova con lo zucchero continuando a sbattere finquando il composto non diventa giallo chiaro. In un contenitore a parte monta gli albumi a neve aiutandoti con un pizzico di sale: gli albumi dovranno essere ben fermi anche capovolti.
Unisci allo zucchero con i tuorli la farina setacciata e mescola tutto con l’aiuto di un frullatore. Adesso unisci anche gli albumi montati e con un cucchiaio incorporali al composto con molta delicatezza per evitare che si smontino. Inifine unisci anche il lievito continuando e mescolare con cura e delicatezza. Inforna per 30 minuti a 180°c in forno preriscaldato. Il tempo di cottura dipende dal tipo di forno utilizzato.
Una volta che il pan di spagna è cotto spegni il forno e lascialo raffreddare a temperatura ambiente. Una volta freddo taglialo in due in modo da avere due dischi di pan di spagna, poni un disco sul piatto e inizia a farcirlo con 400 grammi di nutella. Se la nutella è poco fluida scaldala per un paio di minuti a bagnomaria e diverrà subito più liquida.
Monta la panna. Chiudi la torta con il secondo disco e ricopri la sua superficie e i lati con la panna montata. Adesso inizia a decorare la superficie della torta con le fragole. Per finire apri tutte le confezioni di kitkat e decora i lati della torta con ciascun bastoncino.
La torta è così pronta anche se prima di essere consumata è preferibile lasciarla almeno un’oretta in frigorifero, soprattutto se hai scaldato la nutella: in questo modo la torta prenderà più sapore e sarà più gustosa.

PASTA CAPRESE AL FORNO

pasta capreseIngredienti per 4/6 persone

300gr di carne macinata di manzo

pomodorini ciliegina

1 uovo

3 cucchiai di formaggio

3 cucchiai di pane grattato

prezzemolo

pepe e sale q.b.

1 cipolla piccola

1.5lt di passata di pomodoro

100gr di prosciutto cotto (o mortadella)

1 scamorza

500gr di pasta a scelta

basilico

Preparate le polpettine impastando la carne con l’uovo, il formaggio, il pane grattato, il prezzemolo, pepe e sale quanto basta. Formatene di piccole e soffriggetele appena in una padella dove avrete fatto rosolare un po’ di olio e cipolla. Le polpette non devono friggere, ma appena soffritte. Versate quindi la passata di pomodoro e fate cuocere il sugo per circa mezz’ora. (l’aggiunta delle polpettine e’ a vostra discrezione) Cuocete la pasta in acqua salata e scolatela molto al dente. Conditela tutta insieme al sugo, il prosciutto cotto e la scamorza tagliata a fettine e i pomodorini. Infine versate l’ultimo strato di sugo ed una manciata di formaggio grattugiato. Infornate a 150 C per 30/45 minuti fino a quando la parte superiore non si sarà rosolata e il sugo rappreso.guarnite gli ultimi minuti di cottura con foglie di basilico.

SPAGHETTI CON TARALLI NAPOLETANI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
350 gr di spaghetti, olio e.v.o. q.b., sale q.b., 1 tarallo e 1/2 (parliamo di quelli sugna e pepe, scegliete quelli con abbondanti mandorle), 2 spicchi d’aglio
PREPARAZIONE:
1. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata
2. Intanto sbriciolate i taralli e rendeteli della consistenza del pangrattato (non proprio in polvere quindi, potete aiutarvi con un mortaio, con il matterello o anche con un mixer)
3. Quando la pasta sarà quasi a cottura, soffriggete in un’ampia padella due spicchi d’aglio in abbondante olio. Colate la pasta al dente e trasferitela subito nella padella con l’olio, fate saltare tutto per un minuto, mescolando bene. Con la padella ancora sulla fiamma, spolverizzate la pasta con i taralli sbriciolati e mescolate ancora 30 secondi. Spegnere e servire subito.taralli-sugna

Search